FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Consulta: "Parlamento può legiferare"

Dopo la bocciatura del "Porcellum", il presidente della Corte costituzionale, Gaetano Silvestri, assicura la piena legittimità del Parlamento a modificare il sistema di voto

- Sulle conseguenze della sentenza sulla legge elettorale, la Consulta ribadisce che gli effetti giuridici "decorrono dalla sua pubblicazione nelle prossime settimane e che il Parlamento può sempre approvare nuove leggi". E' quanto spiega il presidente Gaetano Silvestri assicurando che, anche dopo la bocciatura del "Porcellum", le Camere sono legittimate ad operare.

Consulta: "Parlamento può legiferare"

Silvestri ribadisce quanto già contenuto nel messaggio sulla bocciatura della legge Calderoli del 2005 diffuso mercoledì: "La Consulta si è già ufficialmente espressa con gli ultimi due capoversi del comunicato del 4 dicembre". "Resta fermo che il Parlamento può sempre approvare nuove leggi elettorali, secondo le proprie scelte politiche, nel rispetto dei principi costituzionali", si leggeva nel testo.

"Dichiarazione diverse non riferibili a Corte" - Le parole del presidente della Corte costituzionale sulla legittimità del Parlamento eletto nel febbraio scorso rappresentano la posizione ufficiale della Consulta. "La Corte costituzionale si esprime unicamente attraverso i propri atti collegiali e le dichiarazioni ufficiali del suo Presidente. Ogni altra dichiarazione od opinione, manifestata in qualunque diversa forma, non è in alcun modo riferibile alla Corte e non ne riflette il pensiero", chiarisce Silvestri.

Grillo: "Fuori gli abusivi dal Parlamento" - Intanto non si spengono le polemiche sulla sentenza che ha dichiarato incostituzionale il "Porcellum". Beppe Grillo annuncia l'imminente pubblicazione dei nomi dei 148 parlamentari entrati alle Camere solo grazie a quel premio di maggioranza bocciato dalla Consulta. "Chi sono questi 148 deputati di Pdmenoelle, Sel e Centro democratico che occupano abusivamente lo scranno parlamentare? Presto sul blog pubblicheremo i loro nomi e i loro volti. Fuori gli abusivi dal Parlamento!"

Gasparri: "Consulta non ha potere legislativo" - Chiede chiarimenti il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. "Il presidente della Corte Costituzionale, Silvestri, può smentire il fatto che la Consulta abbia votato al suo interno per l'ipotesi di ripristino del Mattarellum? Se ciò fosse vero si sarebbe verificato un fatto inaudito, incredibile e difficilmente compatibile con il ruolo e le funzioni della Corte Costituzionale. Non ci risulta che la Corte sia un'assemblea legislativa".

TAG:
Consulta