TGCOM

Gossip

Tutte le ultim'ora

4/12/2007

Maurizia:"Non amo fare sesso"

In un libro la vita della Paradiso

"I travestiti vanno in paradiso": è questo il titolo dell'autobiografia scritta da una delle transessuali più famose d'Italia, Maurizia Paradiso. Il Giornale ha riportato alcuni stralci del volume nel quale Maurizia racconta per la prima volta i retroscena della sua vita, confessandosi: "Mi sono operata a 23 anni. Ma i motivi per cui l'ho fatto non hanno a che fare con il sesso. Io non amo fare sesso... "

Nel libro racconta dei pomeriggi passati davanti alla Casa della Parrucca a Torino in adorazione. Fino al momento in cui se n'è potuta permettere una "bionda platino, di capelli veri, stupenda. Il travestito che valeva era quello che aveva la parrucca più bella in testa", racconta.

Maurizia Paradiso Web

Una vita difficile quella di Maurizia Paradiso: "Battevo, sì, come battevano tutti i ragazzini che mettevano la parrucca le prime volte. E sono fiera di averlo fatto, perché più che battere conoscevo gente, più che battere diventavo specializzata in psicologia. Io ho fatto un anno di questa specializzazione, per fare i soldi per il seno".

Racconta dell'invidia che aveva per il seno:"Le voglio anch’io", ha pensato la prima volta che ha visto tette rifatte anche se ammette che l'operazione: "E stato un dolore tremendo".  Nel volume autobiografico c'è spazio anche per sua mamma, la sua educazione, le sue paure e i suoi timori, e anche un capitolo dedicato al cambio di sesso nel quale la Paradiso si apre totalmente:"Ho deciso di operarmi a vent’anni e a 23 l’ho fatto. Pensavo che questo avrebbe reso più facile la mia vita. E invece quella sofferenza non è mai sparita. Anzi, si è raddoppiata: se prima portavi la croce, con l’operazione ti viene messa la corona di spine. Nessuno dei motivi per cui mi sono operata ha a che fare con il sesso. Io non amo fare sesso... "