ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
3/10/2006

Sara Tommasi sul calendario di Max

L'ex schedina: "Un omaggio a mamma"

"Se mamma mi ha fatto così, è anche un omaggio a mia madre". Eccola Sara Tommasi negli scatti che la ritraggono senza veli per il calendario di Max, il mensile diretto da Giuseppe Di Piazza. L'ex schedina, ora naufraga sull'Isola dei famosi, approderà in edicola dal 4 ottobre e, parlando dell'esperienza, non nasconde di aver provato un certo imbarazzo: "C'è l'ansia di cosa penseranno, soprattutto i miei genitori".

Per questo all'inizio non voleva mettersi in topless, Sara. Ma poi ha ceduto. "Ormai è andata: o la va - dice - o la spacca". E c'è da scommettere che "spaccherà", come è già stato per le altre celebri calen-dive di Max, del calibro di Sabrina Ferilli, Monica Bellucci, Alessia Marcuzzi e Elisabetta Canalis.

dal calendario di Max 2007

Curve mozzafiato su un corpo scultoreo, seni sodi e sguardi ammalianti: i numeri vincenti della Tommasi ci sono tutti per sfondare. "E' un po' la rivincita per quand'ero bambina ed ero un po' bruttina", racconta la starlette con una laurea da manager conseguita alla Bocconi.

Ma il segreto per delle misure da capogiro c'è e Sara non lo cela. "Ho rifatto le tette tre anni fa - ammette - e lo rifarei".

Quanto al calendario, un pensiero ai suoi tanti ammiratori, ma soprattutto ai suoi genitori che criticano la scelta da Terni, la sua città natale. "A me sembra che ti sei fatta togliere le mutande da tutta Italia", le ha detto la mamma Cinzia. Ma per Sara è solo il trampolino verso il successo che insegue da anni.

"Per me è arte", risponde la showgirl. Il giudizio quindi passa a chi vorrà ammirarla appesa a un muro, "sfogliandola" mese per mese.