ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
23/11/2005

Pausini torna dal suo chitarrista

Con Carta dopo pausa di riflessione

Torna il sereno tra Laura Pausini e Paolo Carta, il chitarrista cui la cantante è legata dalla scorsa estate. I due, che si erano presi una pausa di riflessione, dopo che la moglie di lui, Rebecca, era scesa in campo per difendere il suo matrimonio, sono stati fotografati di nuovo mano nella mano a Milano. Laura, con cappellino in testa e impermeabile, era appena tornata da Los Angeles, dove aveva vinto il Grammy per il miglior album femminile dell'anno.

Laura Pausini e Paolo

A giudicare dalle foto pubblicate da "Chi", alla fine l'amore tra la cantante romagnola, 31 anni, e il suo musicista è stato solo temporaneamente scalfito dalle preghiere di Rebecca Galli, moglie di Carta e madre dei suoi tre figli. Parlando alle pagine dello stesso settimanale, la Galli aveva accusato la Pausini di averle rubato il marito e il padre dei suoi tre figli e aveva giurato di essere determinata a riprendersi ciò che era suo. Ogni tentativo di rimettere in piedi la famiglia è, però, svanito nell'abbraccio pubblico che Laura si è scambiata con Paolo al ritorno dall'America. In pieno centro a Milano, i due musicisti si sono mostrati innamorati e felici del loro rapporto, dopo qulche mese turbolento. A coronare la felicità di Laura è stato anche il riconoscimento ottenuto a Los Angeles, dove, per la prima volta, ha conquistato con l'album "Resta in ascolto" (in spagnolo Escucha) ha il Latin Grammy 2005, battendo la superfavorita cantautrice Bebe. "Vi ringrazio tanto" ha detto Laura al momento di ricevere il premio, "credevo che vincesse Bebe, quindi non mi sono preparata un discorso. La lista dei ringraziemtni è rimasta a casa".

Quanto a Carta, che sostituisce nel cuore di Laura Gabriele Parisi, suo assistente e fidanzato per diversi anni, ha 41 anni, una vaga somiglianza a Tom Cruise e un grande talento musicale. Ha vinto Sanremo giovani nel 1996, ha cantato la versione dell'inno d'Italia ideata per Sanremo 2005 ed ha acocmpagnato la Pausini durante tutto il "Resta in Ascolto tour 2005".