ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
14/2/2005

Lecciso prese a... uova in faccia

Fuori programma al Carnevale di Fano

Annunciate come guest star, dovevano essere l'attrazione clou del Carnevale di Fano. E così è stato... Peccato che, giunte alla sfilata dei carri, Loredana e Raffaella Lecciso non siano  state bersaglio di applausi e complimenti, ma di un lancio di uova e di sfottò degli spettatori, che le hanno costrette ad andarsene. Non prima però di aver ringraziato "le persone che ci hanno apprezzato". Sicuramente "la maggioranza", ha assicurato Lory.

Era forse destino che l'ultima sfilata del Carnevale più antico d'Italia facesse parlare di sè, dopo le polemiche che la scelta di invitare le gemelle regine del trash avevano suscitato in città. Dove da tre anni a firmare il Carnevale erano stati il premio Nobel Dario Fo e i suoi collaboratori. Jeans strappati e canotta con cardigan nero Loredana, piumino rosa e jeans Raffaella, le Lecciso's sister si sono presentate di fronte ai 50mila spettatori sorridenti e pronte al solito bagno di folla che accompagna ogni loro comparsata. 

Niente corse per aggiudicarsi gli autografi, pochissimi applausi. Ad attenderle hanno trovato sfottò e molti mugugni, che sono esplosi all'improvviso in un lancio di uova. Almeno tre, secondo i testimoni, che hanno centrato perfettamente le gemelle, costringendole a un veloce cambio di giubbotti e a un altrattanto immediato cambiamento di programma: presenziare solo alla parte iniziale della kermesse, dopo aver lanciato un po' di dolci dal carro allegorico "Un pesce al mese", costruito a forma di barca.

La compagna di Al Bano, però, non ha perso lo spirito e ricordandosi forse che "a Carnevale ogni scherzo vale", ha incassato la contestazione e ha voluto ugualmente dire grazie per l'ospitalità. Salita sul palco della direzione, infatti, si è lanciata in un "ringrazio le persone che ci hanno apprezzate". La maggior parte di quelle presenti, ha assicurato.

Quindi, invece di rientrare sul carro per il secondo "getto", le gemelle, protette da body guard e carabinieri, hanno abbandonato la manifestazione tra i fischi. Che, a quanto si racconta, superavano di molto gli applausi...