FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento
ManpowerGroup
Contenuto sponsorizzato

SeMiniAmo, il progetto di Social Responsibility che reinventa le persone e gli spazi urbani

Piazza della Scala ha ora un nuovo volto grazie alla sinergia tra Comune di Milano, ManpowerGroup e Zack Goodman

La città di Milano diventa più bella (e più verde) grazie all'impegno di Corporate Social Responsibility intrapreso dall’agenzia di comunicazione Zack Goodman in collaborazione con il Comune di Milano e con il supporto di ManpowerGroup. Sono stato inaugurati giovedì 23 maggio i giardini di Piazza della Scala, all'interno del più ampio progetto seMiniAmo.

SeMiniAmo, il taglio del nastro in Piazza della Scala

ManpowerGroup, in particolare, ha voluto partecipare al rinnovamento dell'area limitata da una parte da Palazzo Marino e dall'altra dal Teatro alla Scala, con una idea precisa: che l’abbellimento e la cura del verde siano uno strumento di formazione, cultura, lavoro e, quindi, di integrazione di chi è in condizioni di svantaggio.

“Il progetto SeMiniAmo, grazie al contributo dell’Amministrazione comunale, di associazioni attive sul territorio e aziende private come ManpowerGroup, diventa oggi una bellissima realtà, che rende tangibile la nostra idea di responsabilità sociale basata sull’impegno a ricollocare persone senza occupazione puntando su una crescita formativa e di acquisizione delle competenze necessarie” – ha spiegato Riccardo Barberis, amministratore delegato di ManpowerGroup. “Grazie a questo progetto piazza della Scala diventa ancora di più il salotto – in questo caso 'verde' - di Milano, un esempio virtuoso che auspichiamo si possa replicare anche in altre aree”.

Il progetto di restyling, disegnato dall’architetto Marco Bay, ha voluto sottolineare l’impianto circolare a firma dell’architetto Portoghesi e ricordare Leonardo da Vinci e la sua passione per la botanica, nell'anno in cui si festeggiano i 500 anni della morte del genio toscano. L’opera, realizzata dai professionisti del verde “Nespoli Vivai”, è partita dalla cura dei Tilia europea valorizzati da un nuovo tappezzante, Heuchera villosa ‘Caramel’, siepi e grandi sfere di Taxus baccata per complessivi 800 arbusti da siepe, 20 arbusti in arte topiaria e 2.500 piantine da sottobosco.

SeMiniAmo” ha riportato l'attenzione sui due elementi fondanti le piazze, le persone e il verde: creando collaborazione tra pubblico e privato per produrre sviluppo urbano e sociale, la piattaforma permette alle aziende di diventare partner del Comune di Milano e di comunicare visivamente i propri valori e messaggi all’interno di un percorso strutturato. Dopo i Giardini di Piazza Duca D’Aosta e lo spazio antistante La Scala, entro la fine del 2020 il progetto toccherà altre 10 aree di Milano; i prossimi lavori riguarderanno a settembre l’area tra via Stephenson-Musatti al quartiere Musocco e le rotonde di via Giulio Natta e di via Ippodromo-Diomede, entrambe a Lampugnano.

Come commenta l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran, "la cura del verde è importante in ogni quartiere della città, ancor più in quelli meno centrali, perché contribuisce a migliorare la qualità e la vivibilità dello spazio pubblico. E’ questo il valore aggiunto di un progetto che contribuisce a rendere più belle e decorose le aree verdi di Milano coinvolgendo persone in difficoltà”.

Tutte le piazze selezionate per il restyling, sono prese in carico da professionisti del verde, ma la manutenzione degli stessi viene affidata a team composti da persone “fragili” che vengono formate e alle quali viene data una responsabilità e un lavoro. La riqualificazione delle aree urbane si sposa quindi alla formazione professionale di soggetti socialmente deboli,  attraverso un’Academy dei Mestieri. Giardinieri, elettricisti, imbianchini, idraulici, le professionalità che vengono create sono molteplici. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali