FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento
etoro
Contenuto sponsorizzato

Investimenti, l’importanza dell’orizzonte temporale
 

Tra le prime regole che ogni investitore dovrebbe seguire, c’è quella di fissare un orizzonte temporale e seguirlo. Uscire dai mercati ai primi segnali di nervosismo, invece, può rivelarsi una scelta poco profittevole

Nessun investimento è sicuro. È giusto tenerlo sempre bene a mente. Ma se si decide di investire del denaro sui mercati finanziari sarà più probabile ottenere delle performance se si seguono regole ben definite, senza reagire in maniera istintiva ai primi segnali di nervosismo sui listini, con conseguenti ribassi. Prima di investire, quindi, è importante definire il proprio profilo di rischio e stabilire l’orizzonte temporale. Rispettare questi due parametri è un buon punto di partenza.

 

Cos’è l’orizzonte temporale

Volendo semplificare, si può dividere l’orizzonte temporale in tre categorie: quello di breve periodo (inferiore a 12 mesi); di medio periodo (compreso tra i 5 e i 10 anni); di lungo periodo (con un arco temporale che supera i 10 anni). Il tempo è il miglior amico di ogni investitore. Un arco temporale di medio-lungo termine, quindi, garantirà un margine maggiore per contrastare la volatilità e ottenere un rendimento finanziario significativo.

 

Contrastare la volatilità

Facciamo un esempio, prendendo come riferimento i 5 anni prima della pandemia, quindi dal 2015 al 2020. L’indice MSCI World, l’indice di mercato azionario che raggruppa i titoli azionari di tutti i mercati dei paesi sviluppati nel mondo, ha generato in 5 anni un rendimento del 21,11 per cento. Se analizziamo le performance di ogni anno, il rendimento non è sempre stato positivo. Nel 2015, ad esempio, il rendimento è stato del -0,32 per cento. Un investimento con un orizzonte temporale di 5 o 10 anni, quindi, sarebbe stato in grado di contrastare con efficacia la volatilità, ottenendo rendimenti positivi.

 

Fissare un orizzonte temporale e seguirlo

Ogni buon investitore dovrebbe decidere quale orizzonte temporale preferire - di breve, di medio o di lungo periodo - e rispettarlo senza esitazioni, anche di fronte a rendimenti negativi nell’immediato. Nel breve, infatti, entrano in gioco fattori che influenzano i mercati, come le tensioni geopolitiche, ma nel medio-lungo periodo la curva dei rendimenti tornerà a salire. Su eToro   è possibile fare trading su centinaia di diversi asset finanziari di diverse categorie: materie prime, cripovalute, valute, indici ed ETF. Ogni asset class ha le proprie caratteristiche e segue diverse strategie di investimento, a seconda dell’orizzonte temporale scelto.

 

 

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e risorse digitali, sia trading di CFD.

 

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi ".