FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Contenuto sponsorizzato

Condomini più efficienti grazie alla proposta di Enel X

Cedendo il proprio credito fiscale alla società di Enel dedicata ai prodotti innovativi, i condòmini possono avere un minor esborso immediato senza attendere quindi il recupero in 10 anni delle detrazioni Ecobonus e Sismabonus

Condomini più efficienti grazie alla proposta di Enel X

Riqualificare i condomini e aumentarne il valore grazie a interventi di efficienza energetica e di messa in sicurezza sismica a costi contenuti. Sono questi i principali obiettivi di Enel X che propone soluzioni innovative e di assoluto valore per gli immobili:interventi quali l’ammodernamento degli impianti di riscaldamento, l’installazione di materiali che permettano l’isolamento termico dell’involucro degli edifici, la messa in sicurezza sismica degli stessi, passando dall’installazione di sistemi di autoproduzione di energia, o di infrastrutture di ricarica elettrica fino al miglioramento del comfort abitativo, non solo portano vantaggi nel breve termine (con risparmi sui consumi e aumento del valore dell’immobile), ma godono anche di importanti agevolazioni fiscali.
Cogliendo l’opportunità introdotta e confermata dalle ultime leggi di bilancio rispetto ad interventi Ecobonus e Sismabonus e ora anche grazie alla nuova offerta di Enel X (linea di business globale del gruppo Enel dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e soluzioni digitali) avere abitazioni più efficienti e sicure è ancora più facile ed economico: scegliendo di aderire all‘offerta di Enel X per effettuare lavori di riqualificazione degli edifici condominiali non solo migliorerà il comfort, ma sarà anche possibile cedere alla stessa Enel X il credito maturato per gli specifici interventi, utilizzandolo come parziale pagamento dei lavori svolti. Con Enel X quindi non sarà più il singolo condòmino ad affrontare il totale della spesa ed attendere i canonici 10 anni per il recupero delle detrazioni fiscali riconosciute per interventi Ecobonus (tra il 50 e il 75% del costo dell’intervento) e Sismabonus (fino all’80% dell’importo totale e fino all’85% congiuntamente all’Ecobonus).

L’offerta di Enel X è rivolta ai condomini con più di 8 unità abitative (individualmente accatastate) e impianto di riscaldamento centralizzato (o, in alternativa, autonomo ma presente in ogni appartamento) interessati a lavori di riqualificazione sulle parti comuni sia per quanto riguarda l’aumento dell’efficienza energetica grazie all’Ecobonus, sia in materia di messa in sicurezza sismica grazie al Sismabonus: fedele alla propria missione improntata alla sostenibilità e all'innovazione, Enel X diventa così l’interlocutore unico del condominio per guidare ed accompagnare i propri clienti lungo tutto il processo di riqualificazione, offrendo un servizio che va dalla consulenza energetica, con la definizione degli interventi da effettuare e la fornitura dei prodotti ottimali da installare, passando dall’esecuzione dei lavori, fino al supporto per la gestione delle pratiche burocratiche. Inoltre, offrendo ai condòmini l’opportunità di cedere, quale forma parziale di pagamento, il credito fiscale maturato per gli interventi effettuati, Enel X permette ai propri clienti di ridurre drasticamente l’esborso da sostenere. Ad esempio, se un condominio di 10 appartamenti volesse installare un cappotto termico sull’edificio per ridurre le dispersioni termiche e, di conseguenza, i consumi energetici necessari per riscaldarlo/raffreddarlo, con un costo totale di intervento ipoteticamente pari a 300mila euro, l’impatto per ogni singola unità abitativa sarebbe pari a 30mila euro.
Se il condòmino sceglierà di non cedere il credito maturato per l’intervento di cui sopra, dovrà sostenere l’intera spesa a lui imputabile (30mila euro) e, per recuperare la quota parte detraibile, in tal caso pari al 70% dei costi sostenuti (21 mila euro), dovrà aspettare le canoniche 10 rate ripartite su un arco temporale di 10 anni. Aderendo invece alla proposta di Enel X, e quindi accettando di cedere in un’unica soluzione il credito fiscale maturato (21 mila euro) in pagamento parziale del corrispettivo, il condòmino sosterrà la sola quota non coperta da incentivo (i restanti 9 mila euro).
Senza dimenticare che, oltre ai vantaggi economici immediati per i singoli condòmini, il miglioramento dell’efficienza energetica comporta vantaggi per tutti: un impianto più efficiente costa meno per il singolo condòmino oltreché inquina meno l’ambiente circostante. Tutte le informazioni sugli interventi possibili grazie a Enel X sono disponibili su www.enelx.com/it/it/condominio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali