FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Contenuto sponsorizzato

Energie rinnovabili, l’impegno di Enel Green Power con i nuovi impianti eolici
 

Al primo, in Sicilia, per il quale è già stato aperto il cantiere, ne seguiranno a breve altri quattro. Ma la sfida è anche quella di avviare la transizione dalle fonti fossili in ottica di sostenibilità e favorendo lo sviluppo dei territori coinvolti e delle imprese italiane

Di decarbonizzazione e transizione alle energie rinnovabili si parla ormai da anni, ma finalmente, anche sulla spinta dei cambiamenti climatici e delle pressanti richieste ai governi di tutto il mondo per il taglio delle emissioni l’obiettivo comincia ad avvicinarsi: secondo l’ultimo report della IEA, l’Agenzia Internazionale per l’Energia, nel primo semestre 2020 in Europa “le fonti rinnovabili hanno prodotto più energia dei combustibili fossili: il 40% dell’elettricità contro il 34% delle fonti più inquinanti”. E in Italia la situazione è addirittura migliore: nel nostro Paese, infatti, secondo un’analisi dell’Enea le rinnovabili hanno raggiunto a maggio un record storico, arrivando a soddisfare oltre il 50% della domanda energetica, con il 20% prodotto da eolico e solare.

Al via un nuovo impianto eolico - Merito anche di Enel Green Power, che sullo sviluppo delle rinnovabili investe da sempre. E che, dalla sua posizione privilegiata di leader a livello mondiale nel settore dell’energia green, ha continuato a farlo anche negli ultimi mesi: il 25 agosto è stata infatti avviata, con particolare attenzione alla tutela del territorio per minimizzare l’impatto ambientale, la costruzione del parco eolico di Partanna, in Sicilia, che dopo l’entrata in funzione (prevista ad aprile 2021), grazie alla forza del vento produrrà circa 40 GWh l’anno di energia rinnovabile: abbastanza per fornire elettricità a 10mila abitazioni, evitando ogni anno l’emissione di circa 33 tonnellate di CO2.

 

Altri quattro già in programma - Quello siciliano è però solo il primo dei cinque cantieri che verranno avviati nei prossimi mesi per realizzare impianti di produzione di energia eolica, contribuendo ancora maggiormente all’ambizioso obiettivo del nostro Paese di arrivare a sostituire completamente le fonti fossili con quelle rinnovabili. Per il periodo 2020-2022, infatti, proprio nell’ambito del progetto di decarbonizzazione e di transizione all’energia green, il Gruppo Enel (che nel 2019 ha prodotto in Italia circa 24 TWh da fonti rinnovabili, pari al 52% della propria produzione e al 21% della produzione energetica nazionale da fonti rinnovabili) ha in programma lo sviluppo di nuova capacità rinnovabile per circa 700 MW, che fanno parte dei 1.300 MW di opportunità di crescita previste da Enel Green Power (che Italia gestisce una capacità complessiva di rinnovabili di oltre 14 GW).

 

Un potenziamento per gli impianti green - Dopo quello per l’impianto di Partanna, i prossimi cantieri verranno così avviati nei prossimi mesi in Campania, Molise e Basilicata, con l’entrata in esercizio degli impianti prevista sempre nel corso del 2021. Parallelamente, sono già stati pianificati anche interventi di rifacimento e potenziamento di altri impianti già esistenti, sia eolici sia idroelettrici, in Molise, Sardegna, Piemonte, Toscana ed Emilia Romagna.

 

Rinnovabili fa rima con sostenibilità – La transizione dalle fonti fossili a quelle rinnovabili, però, secondo Enel Green Power dev’essere accompagnata anche da un concreto impegno per lo sviluppo sostenibile: il Gruppo sta così portando avanti iniziative di sviluppo di impianti solari fotovoltaici integrati con soluzioni agricole e zoologiche. Grazie alle soluzioni in fase di studio, ad esempio, sarà possibile garantire la “coabitazione” di impianti solari con coltivazioni o con il pascolo di animali, salvaguardando la biodiversità e promuovendo l’uso multiplo e differenziato dei terreni. In uno degli impianti americani di Enel Green Power, ad esempio, è già stata testata con successo la “coabitazione” di un impianto solare con coltivazioni mirate a richiamare specie impollinatrici nell’area di impianto ed in quelle circostanti, migliorando così la resa agricola; mentre in Grecia e Spagna sono state avviate prove di “convivenza” tra impianti solari e pascolo di animali, come le pecore, realizzate con la coltivazione di specie da foraggio all’ombra dei pannelli. Sfatando così anche il falso mito del “consumo di suolo” da parte degli impianti rinnovabili. Tanto che secondo uno studio di Enel Green Power, i 41 GW di nuova capacità rinnovabile che verranno installati entro il 2030 consumeranno circa lo 0,5% della superficie del nostro Paese, contro l’1% di suolo occupato dai parcheggi e il 3% dalle strade.

 

Un’opportunità per i territori – Lo sviluppo di nuovi impianti rinnovabili, inoltre, è un’opportunità per i territori interessati e per l’intera economia del Paese: la sfida è infatti quella di cercare di dar vita a una filiera italiana delle rinnovabili, a partire dall’esperienza di successo della fabbrica di pannelli solari 3SUN a Catania di Enel Green Power. E l’impronta ecologica potrebbe essere aumentata con la produzione, da parte dell’industria manifatturiera italiana di pannelli fotovoltaici ad alta tecnologia anche attraverso l’utilizzo di plastica riciclata, mentre componenti importanti della filiera eolica potrebbero essere prodotti grazie alle filiere di smaltimento e di riciclo dei materiali attraverso progetti di economia circolare.

 

Ma anche per le PMI italiane - La sfida della transizione energetica, insomma, non è solo un imperativo per ridurre le emissioni e dare ossigeno al pianeta, ma costituisce anche un’opportunità di crescita e di sviluppo non solo per le grandi realtà, ma anche, grazie a modelli di economia circolare e di evoluzione in ottica green, per le piccole medie imprese italiane, che saranno fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione e di sviluppo delle energie rinnovabili.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

https://www.enelgreenpower.com/it/paesi/europa/italia/realizza-il-tuo-progetto-green

https://www.enelgreenpower.com/it/carriere/nuove-posizioni-green-italia