FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Contenuto sponsorizzato

Il 13 e il 14 ottobre torna il Prime Day di Amazon
 

L'attesissimo evento annuale propone oltre un milione di offerte speciali. E in quest'anno così difficile a causa della crisi innescata dal Coronavirus, lancia una grande iniziativa a favore delle piccole e medie imprese. Con in più un buono sconto per chi acquista i loro prodotti

Ormai divenuto un appuntamento fisso come il Black Friday e il Cyber Monday, è altrettanto noto e aspettato da milioni di persone in tutto il mondo. Ma l’attesa sta per finire: il 13 e il 14 ottobre torna il Prime Day, evento nel corso del quale i clienti Amazon Prime avranno accesso a oltre un milione di offerte speciali in tutte le categorie merceologiche di Amazon (e chi non è ancora cliente Amazon Prime può iscriversi o approfittare del periodo di uso gratuito di 30 giorni). Un evento globale che si tiene, oltre che in Italia (dove l’inizio è fissato alle 00:01 di martedì 13 ottobre, e proseguirà fino alle 23:59 di mercoledì 14 ottobre), anche negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, negli Emirati Arabi Uniti, in Spagna, a Singapore, in Olanda, in Messico, in Lussemburgo, in Giappone, in Germania, in Francia, in Cina, in Canada, in Belgio, in Austria, in Australia e, per la prima volta, quest’anno anche in Turchia e in Brasile.

Ma l’appuntamento assume anche un significato più profondo: nel nostro Paese, ma anche nel resto del mondo, l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus e la crisi che ne è seguita hanno duramente colpito il tessuto produttivo e in modo particolare le piccole e medie imprese. E per questo il sito di e-commerce, che già durante i mesi più duri ha consentito a migliaia di aziende di proseguire le proprie attività vendendo i loro prodotti su Amazon, ha deciso, sia durante il Prime Day sia durante le festività natalizie, di intervenire con un enorme investimento in attività promozionali (del valore di 85 milioni di euro a livello globale) per aiutare le piccole e le medie imprese a risollevarsi, a raggiungere nuovi clienti e ad aumentare le vendite.

 

“Questo –­ testimonia infatti Ronny Gobbo, socio e Responsabile Ufficio e-commerce di Mobili Fiver – è stato un anno molto particolare per tutti, ma abbiamo notato che le vendite online, per quel che ci riguarda, hanno sostenuto il nostro business, quindi sicuramente abbiamo delle grandi aspettative rispetto al Prime Day, che sappiamo essere un giorno molto atteso anche dai nostri clienti. La nostra è un’azienda familiare nata circa 20 anni fa a Pordenone, e da circa 8 anni siamo presenti online con il nostro brand. Abbiamo iniziato a vendere online un po’ per gioco, ma tramite Amazon siamo cresciuti molto e i nostri arredi, interamente Made in Italy, sono arrivati non solo in tutta Italia, ma anche in Francia, Spagna, Germania e Regno Unito”.

 

E il progetto a sostegno delle Pmi va a vantaggio anche dei clienti Amazon Prime con una grande offerta:  tutti coloro che fino al 12 ottobre spenderanno almeno 10€ su una selezione di prodotti di piccole e medie imprese, riceveranno un buono promozionale di 10€  da utilizzare durante il Prime Day. Una promozione interamente finanziata da Amazon per mettere in contatto i clienti con gli innovatori, gli artigiani e gli imprenditori locali che vendono su Amazon.it.

 

“Quest’anno – sottolinea  Mariangela Marseglia, VP e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es – il Prime Day è l’opportunità perfetta per i clienti Amazon Prime per acquistare tutto ciò che desiderano, in totale comodità da casa propria e, perché no?, anche di anticipare gli acquisti di Natale, così da avere ancora più tempo da trascorrere con la propria famiglia e i propri cari durante le festività e il periodo che le precede”. E in questo, che è un anno senza precedenti per gli sconvolgimenti che ha portato, “ci impegnamo a rendere questo Prime Day il migliore di sempre per le piccole e medie imprese, e siamo entusiasti che i clienti Amazon Prime di tutto il mondo scoprano nuovi modi per supportare gli imprenditori locali e risparmiare su tutto ciò di cui hanno bisogno e che amano”.

 

E per essere ancor più presente nel mercato italiano e più vicina ai propri clienti, a luglio Amazon ha annunciato che, per garantire consegne ancora più rapide ed efficienti, creerà in Italia 1.600 posti di lavoro a tempo indeterminato  nel 2020, oltre ad aprire 9 nuovi magazzini e delivery station nei soli mesi di settembre, ottobre e novembre.