FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Vultus, la moto che si ispira ai manga

Un modo nuovo di guidare la moto

- Honda va a caccia di una nuova generazione di centauri. Ha iniziato a pensarci quando ha lanciato la Integra, esclusivo crossover un po’ moto e un po’ maxi-scooter, ma adesso accelera a fondo su quel concetto e prepara il varo della NM4 Vultus. Una moto rivoluzionaria, che fuoriesce dagli schemi tradizionali e inventa un nuovo modo di stare al manubrio. La posizione di guida, ad esempio, molto arretrata e con la sella alta da terra appena 65 centimetri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Il nuovo “volto” di Honda (il significato latino di Vultus) nasce dal desiderio di un team di giovani progettisti (20-30 anni) di far diventare realtà le moto stilizzate dei manga giapponesi e più ancora dell’animazione TV nel Sol Levante (i cosiddetti “anime”). L’obiettivo è suscitare nuovi interessi, per scovare una generazione di centauri nuova, e disinteressata oggi alle moto tradizionali. Il design di Honda NM4 Vultus è unico, per il frontale di grande personalità e con i fari a LED e per quelle linee così dinamiche che ricordano gli aerei caccia invisibili Stealth. Le ruote sono molto generose, da 18 pollici davanti e 17 dietro, con pneumatici ribassati di larga sezione, addirittura un 200/50 al posteriore, così da garantire la massima trazione e il miglior grip su strada. A rendere impeccabile la stabilità è poi l’ABS di serie.

    Non è una novità il motore, il bicilindrico parallelo da 745 cc che giù conosciamo su Integra. Eroga una buona potenza – 55 CV a 6.250 giri – e una coppia elevata ai bassi e medi regimi: 68 Nm a 4.750 giri. Anche la NM4 Vultus, come le più recenti moto Honda, adotta la trasmissione sequenziale a doppia frizione DCT, che consente al pilota di scegliere tra le modalità automatiche Drive e Sport, oppure la modalità manuale. All’avanguardia la dotazione tecnologica, con il cruscotto digitale retroilluminato e che cambia colore in base alla modalità di guida selezionata: grigio in N (Neutral, folle), azzurro in D (Drive), fucsia in S (Sport) e rosso in MT (Manual Transmission). Ma volendo il pilota può scegliere tra 25 diverse tonalità, in base alle proprie preferenze e al proprio stato d’animo! Honda NM4 Vultus arriverà nelle concessionarie la prossima estate, il prezzo indicativo è di 11.600 euro.

    TAG:
    Honda
    NM4 Vultus
    Honda Vultus
    Honda Integra