FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Con la RC Auto Familiare tutti i veicoli nella classe più favorevole
 

Se non si fanno incidenti per 5 anni, tutti i veicoli in famiglia beneficeranno della polizza più favorevole

Il progetto di una RC Auto più equa

Una bella famigliola con due auto da gestire: la station wagon di papà e lʼutilitaria di mamma. Uno stereotipo certo, ma anche un cliché ampiamente diffuso, come il figlio che a 14 anni vuole il motorino. Al netto delle discussioni in casa se è meglio comprarlo o andare in autobus, se si decide per il sì scatta, di conseguenza, la terza assicurazione da pagare in famiglia.

E la notizia, direte voi? Ora ‒ con lʼemendamento M5S al decreto legge fiscale ‒ quel motorino non partirà dalla 14° classe di merito dellʼassicurazione ma da quella più favorevole già esistente in famiglia. In pratica, se il papà o la mamma cauti al volante sono in classe 1° per la RC Auto, anche il motorino del figlio sarà assicurato nella stessa fascia. Un bel risparmio, che di fatto amplia la legge Bersani in vigore, consentendo a tutti i membri del nucleo familiare di assicurare tutti i veicoli (auto, motocicli, scooter e altri) in unʼunica classe, la più favorevole. La cosiddetta “RC Auto familiare” si applicherà non soltanto sulle nuove polizze, ma anche sui rinnovi.

 

Lʼunica condizione per far scattare il beneficio è quella di non aver fatto incidenti negli ultimi 5 anni, con responsabilità esclusiva o principale o paritaria. Farà fede ovviamente lʼattestato di rischio, che le compagnie di assicurazione oggi si passano in automatico in caso di cambiamento da parte degli automobilisti. Con questa misura si contiene la spesa familiare sulla Responsabilità Civile dei veicoli, creando di fatto una classe di merito unica familiare.

 

Primo firmatario dellʼemendamento al decreto fiscale approvato dalla commissione Finanze della Camera è il deputato pentastellato Andrea Caso, che nella misura vede anche un primo passo nella riduzione delle differenze di premio pagate tra Nord e Sud della penisola. Oggi il premio medio della RC Auto in Italia è di 333 euro, ma a Bolzano si paga mediamente 236 euro contro i 493 euro di Napoli. Per i motocicli la polizza media costa 233 euro, ma sempre a Bolzano si spuntano 144 euro, mentre nel capoluogo campano sono 471 euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali