FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Motori > Le Big Three rivedono la luce
11.1.2012

Le Big Three rivedono la luce

Ma sarà duro tenere testa a Toyota e Volkswagen nei prossimi anni

foto Ufficio stampa
13:24 - Torneranno le Big Three americane leader dell’industria dell’auto? Difficile prevederlo a breve, ma certo che al Salone di Detroit 2012 i tre grandi gruppi Usa – GM, Ford e Chrysler – faranno di tutto per rilanciare la sfida. Durissima, perché Toyota e Volkswagen viaggiano a gonfie vele, le loro strategie globali si sono dimostrate vincenti e anche a Detroit hanno portato tante novità e tecnologie.
foto Ufficio stampa

General Motors approda all’edizione 2012 del Naias forte dei numeri. Per vendite dovrebbe essere ancora lei la prima al mondo e per festeggiare svelerà una nuova berlina ammiraglia Cadillac e, per l’Europa, novità legate alla Aveo e a un probabile nuovo Suv Opel. Ma certo GM è andata vicino al fallimento non più tardi di tre anni fa, salvata dall’aiuto statale come la Chrysler, che ha poi trovato in Fiat il partner per uscire dalle secche della più grave crisi economica americana dalla Grande Depressione degli anni 30. Proprio a Fiat la Casa americana deve la Dodge Dart, nuovissima berlina che nasce dalla piattaforma produttiva dell’Alfa Giulietta e avrà i motori turbo benzina MultiAir della Casa torinese.

Chi è sempre stata un po’ meglio in salute è Ford, storico “secondo” gruppo al mondo ma da un po’ ridimensionato. È però l’unica delle Big Three a non aver avuto bisogno di sovvenzioni statali e quest’anno, dopo 5 anni, è tornata a distribuire il dividendo agli azionisti. Al Salone di Detroit farà conoscere la nuova Mondeo, che sarà anche elettrica come già la Focus, andando a costituire una coppia di vetture tra le più attese del 2012. In tutto sono 27 le anteprime mondiali al Naias, che aprirà i battenti al pubblico sabato 14 e li chiuderà domenica 22 gennaio. Più di 5 mila i giornalisti attesi da 55 Paesi del mondo.

Le rivali adesso. Toyota gioca tutto sull’alimentazione ibrida, che arriva adesso sulla Yaris, sul prototipo NS4 e su una sportivissima coupé Lexus. Anche Volkswagen sceglie l’elettrico e lo propone sulla Jetta Hybrid e il prototipo E-Bugster, una sorta di Beetle due posti ultra-ecologica. Honda sfoggerà la nuova sportiva NSX. Tra le top car, meritano la citazione la nuova Mercedes SL, la BMW M5, la rinnovata Porsche 911 Cabrio e il Kubang, primo Suv firmato Maserati.

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Altre news di motori
Son tutte ibride
La gamma Lexus è tutta ibrida elettrica. Cinque auto su cinque, l’ultima arrivata è la Lexus IS Hybrid
Fatta a mano in Italia
Una bicicletta nel segno dell’Alfa Romeo 4C. È la Bicicletta 4C IFD, disegnata dal centro Stile Alfa Romeo e da Compagnia Ducale
Più vicino a Range Rover
guarda il video
Nuovo look, nuovo e ultra efficiente motore V6 benzina, nuova trasmissione. Rinnovamento profondo per Land Rover Discovery
Debutto il 5 ottobre
guarda il video
Arriva in Italia la nuova BMW Serie 4 Coupé. Un’auto che reinventa sé stessa, perché evoluzione delle gloriose Serie 3 Coupé