FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alfa Romeo stabilisce a Mirafiori il nuovo headquarter

Un luogo storico di Torino, le Officine 83 diventate oggi sede del Centro Stile, che ha ispirato il miglior design italiano

Mirafiori, gli spazi delle storiche Officine 83 in via Plava che ospitano il Centro Stile. È qui, nel cuore della motor valley torinese, che Alfa Romeo insedierà il suo nuovo quartier generale. Unʼoccasione per accrescere lʼinterazione, dal momento che tutti i team di sviluppo e progettazione Alfa Romeo potranno lavorare a stretto contatto con i designer.

 

Un luogo storico di Torino, iconico e che ha ispirato il miglior design italiano. Ma il Centro Stile non resterà più “isolato” dalle altre risorse del brand, impegnato come noto da due stagioni anche in Formula 1. E poi cʼè stata la pandemia, lo scenario globale è cambiato radicalmente nell’ultimo anno, inducendo a ripensare le modalità di lavoro in ambienti smart e connessi. Ma ora tocca recuperare quel contatto con le menti più aperte e creative e così Alfa Romeo ha deciso di stabilire qui il nuovo headquarer, secondo una concezione di spazi condivisi e aperti.

 

Gli ambienti sono ampi e luminosi, ariosi e seducenti, volti proprio a favorire l’interazione e la cooperazione tra i dipendenti. Sono previsti anche spazi operativi all’aperto e la nuova squadra Alfa Romeo ha contribuito a personalizzare questi spazi portando con sé oggetti personali e legati alla storia del Biscione, in un intreccio tra il passato, il coinvolgimento personale e le ambizioni future.

 

Il nuovo quartier generale Alfa Romeo

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali