FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, la speaker della Camera non esclude lʼimpeachment di Trump | Il monito al presidente: "Rispettare la verità"

Il presidente è coinvolto in alcune inchieste: da quella sulla sua fondazione alla possibile violazione della legge elettorale

La nuova speaker della Camera dei Rappresentati americana, Nancy Pelosi, ha annunciato che i democratici attenderanno e valuteranno gli esiti dell'inchiesta del procuratore speciale Robert Mueller sul Russiagate prima di decidere se avviare l'impeachment contro il presidente Donald Trump. L'ipotesi di veder condannato un presidente in carica, fatto mai accaduto prima, potrebbe, non essere irrealizzabile.

Su Trump pendono alcune inchieste ordinarie, da quella sulla sua fondazione alla possibile violazione della legge elettorale per aver comprato il silenzio di una pornostar per non compromettere la sua campagna presidenziale.

Monito a Trump: "Rispettare la verità" - "Non mi illudo che sarà un compito facile. Ma l'importante è rispettarci l'uno con l'altro e soprattutto rispettare la verità": lo ha detto Nancy Pelosi nel suo primo intervento da speaker della Camera, in quello che suona come un monito ai repubblicani e al presidente Donald Trump. A partire dal braccio di ferro sul bilancio e sul muro col Messico. Pelosi si è poi impegnata su temi su cui i dem sono in contrasto con Trump, dalla lotta ai cambiamenti climatici alla stretta sul controllo delle armi da fuoco.

"Lavorare con i Repubblicani non sarà facile" - "Non ci facciamo illusioni" sul fatto che collaborare con i Repubblicani "sia un lavoro facile": lo ha dichirato la nuova speaker della Camera dei Rappresentanti, la Democratica Nancy Pelosi, eletta per la seconda volta dalla maggioranza dei 435 deputati. "Non ci facciamo illusioni sul fatto che in questa Camera saremo sempre d'accordo, me impegnamoci a far si' che ciascuno di noi rispetti gli altri anche quando non sono d'accordo, e ciascuno di noi rispetti la verità", ha concluso Pelosi, prima donna ad essere eletta speaker nel 2004.

Pelosi a Usa Today: "Impeachment non a scopo politico" - Nancy Pelosi in una precedente intervista aveva affermato che i democratici “non faranno l’impeachment per motivi politici”, così come non faranno in modo che venga evitato per gli stessi motivi. Per la leader dem è necessario aspettare quanto emergerà dal rapporto di Muller, così da capire se ci sono i presupposti per avviare la procedura che potrebbe portare Donald Trump fuori dalla Casa Bianca. Sebbene, evidenzia la speaker democratica, “l’impeachmen è una cosa triste per il Paese, in quanto porta a grandi divisioni”, le forze di opposizione non possono comunque "fuggire dalle loro responsabilità". Il dipartimento di giustizia ha più volte affermato che un presidente in carica non può essere incriminato, ma l’attuale speaker della Camera ha ribadito di non condividere questa posizione, in quanto non esiste una giurisprudenza consolidata: “Credo che il dibattito sia aperto, non c’è niente di definitivo in termini di legge”. Inoltre, sottolinea Nancy Pelosi: “Ad ogni modo, appena finito il mandato ci può essere il rinvio a giudizio”.

Avendo ottenuto nuovamente la maggioranza alla Camera, dopo le elezioni di Midterm, i democratici hanno i numeri, per la prima volta dalle presidenziali del 2016, per avviare l'impeachment. Vista la predominanza dei Repubblicani al Senato, però, la procedura lì si arenerebbe. Per effettuare l’impeachment, infatti, è necessaria la maggioranza semplice alla Camera dei Rappresentati e, in seguito, il voto favorevole dei due terzi dei senatori.

Nancy Pelosi è la prima donna a essere stata nominata speaker alla Camera dei Deputati, e una dei pochi funzionari statunitensi ad aver ricoperto quella carica per due mandati consecutivi. In attesa della sua riconferma, la sera di mercoledì 2 gennaio, la leader dem è stata ospite dell’ambasciatore italiano negli Stati Uniti. Alla cena, oltre a Nancy Pelosi, sarebbero stati presenti anche Bill e Hillary Clinton.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali