FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Strasburgo dedica la sala radio a Megalizzi e Bartosz | Tajani: "Il loro sogno europeo continua"

A due mesi dalla strage, il presidente del Parlamento Ue ha scoperto la targa in onore del giornalista italiano e del collega di Europhonica

La bandiera dell'Europa sui nomi di Antonio Megalizzi e Bartosz Orent-Niedzielski, i due giornalisti uccisi nell'attentato di Strasburgo a dicembre, scende tra lacrime di commozione. A scoprire la targa all'ingresso dello studio radiofonico 1 dell'Eurocamera, dedicato ai due reporter di Europhonica, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, alla presenza dei famigliari dei due giovani. "Nessuno qui dimenticherà Antonio e Bartosz - ha detto Tajani. - Erano parte di noi e il loro progetto che è ripartito trasformerà il loro ricordo in una presenza viva, non soltanto dentro il Parlamento ma anche in quel mondo universitario che loro cercavano di informare su che cosa è l'Europa".

"Il loro sogno europeo deve continuare - ha twittato Tajani a corredo delle foto della cerimonia. - Il Parlamento europeo sarà sempre la loro casa".

L'appello: "Sostenete Europhonica""Chiediamo ai membri del Parlamento, a chi lavora nella Commissione europea, a voi giornali e all'opinione pubblica di non chiudere i riflettori su Europhonica. Non facciamo morire il sogno di Antonio". Così il giornalista di Europhonica Andrea Fioravanti, amico e collega di Antonio Megalizzi, parlando alla stampa a Strasburgo.

"L'obiettivo di questa conferenza stampa - ha spiegato Fioravanti - è lanciare un appello: entro il 24 maggio, chiediamo che il Parlamento europeo faccia qualcosa di concreto per far sì che il sogno di Antonio e Bartek (Bartosz Piotr Orent-Niedzielskinon) sia vano. Sono passati tre anni difficili da quando è nato questo progetto, e due mesi che lo sono stati ancora di più. Il presidente Tajani, ci ha promesso che farà tutto il possibile per sostenere Europhonica in futuro".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali