FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Tempo reale

Airbus A320, procuratore: copilota voleva distruggere l'aereo

Ai comandi, secondo la procura francese, c'era Andreas Lubitz, 28 anni, di Montabaur. Stando ai dati recuperati dalla scatola nera, l'uomo era vivo al momento dell'impatto. Per il magistrato c'era "la volontà deliberata" di far precipitare l'aereo

Il copilota del volo GermanWings precipitato sulle Alpi francesi è "rimasto solo" in cabina e ha "attivato i bottoni per azionare la discesa dell'aeroplano". A dirlo è il procuratore di Marsiglia. "C'era la volontà di distruggere l'aereo", ha spiegato. Il copilota si chiamava Andreas Lubitz, aveva 28 anni ed era originario di Montabaur (Renania-Palatinato). Sei anni fa aveva interrotto per un periodo il suo addestramento come pilota per depressione.

Airbus A320, procuratore: copilota voleva distruggere l'aereo

Alitalia come EasyJet: mai meno di due in cabina

Alitalia ripristina la regola secondo cui nella cabina di pilotaggio debbano esserci sempre almeno due persone dell'equipaggio. Lo fa sapere la compagnia.

Anche per Easyjet sempre in due in cabina

Anche Easyjet ha annunciato che a partire da domani due membri dell'equipaggio dovranno essere sempre presenti nella cabina di pilotaggio durante i suoi voli.

Norwegian Air ordina la doppia presenza in cabina

Dopo la tragedia del volo GermanWings, Norwegian Air Shuttle, terzo vettore europeo per fatturato, ha fatto sapere di aver adottato nuove regole, che impongono la presenza contemporanea e costante di due membri dell'equipaggio in cabina durante il volo. Il nuovo regolamento, ha fatto sapere il portavoce della compagnia, Charlotte Holmbergh-Jacobsson, entrerà in vigore "il prima possibile".

Airbus, perquisita la casa del copilota Andreas Lubitz

La procura tedesca sta perquisendo le due case di Andreas Lubitz, il copilota che avrebbe fatto deliberatamente precipitare il volo Germanwings. Lo rende noto la stampa tedesca. Lubitz viveva insieme con i genitori a Montabaur, ma aveva anche una casa a Dusseldorf, nella periferia della città.

Airbus, evitata strage più grave

E' stata una questione di minuti e l'Airbus 320 della Germanwings avrebbe potuto cadere su uno dei piu' grandi complessi sciistici del mondo, la Via Lattea, che si trova sulle Alpi francesi, al confine tra Clavie're e Montgene'vre. Lo spiega, chiedendo di non essere citato, un pilota con 12 anni di esperienza di volo a bordo dell'A320.

Media: copilota sospese addestramento per depressione

Andreas Lubitz, il copilota che avrebbe fatto precipitare il volo Germanwings, aveva sospeso temporaneamente il suo addestramento per "una sindrome da burnout, una depressione". E' quanto scrive il sito del quotidiano tedesco Faz citando la madre di un'amica d'infanzia, con cui cui il 28enne si sarebbe confidato in passato.

Le famiglie delle vittime arrivate sul luogo della tragedia

Sono arrivati a Le Vernet a bordo di sette autobus i familiari delle vittime della Germanwings. Scortati da gendarmi in motocicletta e da numerose ambulanze, il loro primo sguardo è rivolto alla montagna alle loro spalle, su cui martedì si è schiantato l'aereo con i loro cari.

Lufthansa "solida" per assicurare risarcimenti

"Dal punto di vista finanziario Lufhansa è abbastanza stabile da poter garantire l'assistenza a tutti i parenti delle vittime": lo ha detto Carsten Spohr, amministratore delegato di Lufthansa. "Devo dire anche sinceramente che ora questa è per noi una delle preoccupazioni minori: vogliamo aiutare per quanto possiamo", ha aggiunto

"Copilota aveva superato tutti i test"

Il copilota della Germanwings aveva superato brillantemente tutti i test medici e psicologici. Lo ha detto l'amministratore delegato di Lufthansa in conferenza stampa.

Lufthansa: non è possibile escludere casi simili

"Non è possibile escludere che casi come questo possano accadere, anche con tutte le misure di sicurezza del mondo". Lo ha detto Carsten Spohr, amministratore delegato di Lufthansa, a proposito del probabile suicidio del copilota del volo Germanwings.

Ministro tedesco: impedito attivamente rientro del capitano

"I nostri esperti della commissione per gli incidenti aerei hanno confermato che il capitano ha lasciato la cabina di pilotaggio e che gli è stato attivamente impedito di rientrare". Lo ha detto il ministro dei Trasporti tedesco, Alexander Dobridnt. "E' plausibile che la planata sia stata decisa coscientemente: all'interno si sentiva respirare", ha aggiunto.

Media: in Francia i parenti del copilota

Sono in Francia i parenti di Andreas Lubitz, il copilota tedesco dell'Airbus che secondo la ricostruzione del procuratore di Marsiglia Brice Robin avrebbe fatto precipitare volontariamente l'aereo della Germanwings. Lo riferiscono alcuni media locali. E' probabile che al momento della partenza dalla Germania la famiglia ancora non sapesse che alla base del disastro sembra esserci stata proprio l'azione del 28enne pilota.

Su Facebook spunta pagina inneggiante all'Isis

Su Facebook, pochi minuti dopo che l'identità del copilota della Germanwings era stata rivelata, è comparsa una pagina che inneggia a Andreas Lubitz, definendolo, in francese, un "eroe dello Stato Islamico". Il profilo ufficiale di Lubitz è invece stato disattivato.

Procura Marsiglia: suicidio? Non con 150 persone a bordo

"Un suicidio? Capisco questa domanda, ma ci si suicida da soli, non quando si ha la responsabilità della vita di 150 persone. Per questo non ho usato il termine di suicidio". Così il procuratore di Marsiglia a proposito del gesto del copilota della Germanwings.

Procura: "Non è stato un attentato terroristico"

"Non è stato un attentato terroristico. Non c'è alcun elemento per fare questa ipotesi": lo ha detto il procuratore di Marsiglia in conferenza stampa.

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Germanwings
Aereo a320
Francia