FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Mondo >
  • New York, lavavetri restano sospesi al 69.mo piano: paura a mezza quota

New York, lavavetri restano sospesi al 69.mo piano: paura a mezza quota

L'incidente è avvenuto sulla Freedom Tower, fortunatamente senza che nessuno restasse ferito. Uno dei cavi del ponteggio su cui erano gli operai si è spezzato

- Brivido a mezza quota della Freedom Tower a New York: due lavavetri sono rimasti appesi all'altezza del 69.mo piano del grattacielo simbolo della rinascita di New York dopo le stragi dell'11 settembre. L'avventura dei due operai ha riproposto le polemiche sui rischi a cui torri come One Trade Center (questo il nome ufficiale del grattacielo) espongono chi ci lavora e il grande pubblico.

    I due operai sono rimasti in bilico su un ponteggio quando uno dei cavi che lo sorreggeva dal tetto della torre si è spezzato. Il ponteggio è rimasto a dondolare dall'alto mentre scattavano immediatamente i soccorsi. One Trade Center ha 104 piani ed è alto 541 metri (1.776 piedi, il numero dell'anno dell'Indipendenza americana). Grazie a una vertiginosa antenna che si innalza sul tetto l'edificio è il piu' alto degli Stati Uniti. I due lavavetri non sono rimasti feriti, ma l'avventura a mezza quota rischia di lasciare un segno sulla loro salute emotiva.

    I vigili del fuoco e la polizia mobilitati per i soccorsi avevano due strade per salvarli: tagliare il vetro o calare dall'alto un secondo ponteggio su cui trasferire i malcapitati. Ha funzionato la prima opzione ma, nello sforzo di staccare il lastrone per creare lo spazio per il passaggio dei due operai, schegge di vetro sono volate ovunque, e anche al suolo dove si era radunata una folla di curiosi.

    TAG:
    New york
    Freedom tower