FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lʼambientalista Mark Baumer è morto mentre attraversava a piedi lʼAmerica

Il giovane è stato travolto da un suv: con la propria impresa stava provando a sensibilizzare lʼopinione pubblica sui temi ecologici

Si è infranto al 101mo giorno di marcia il sogno di Mark Baumer, l'ambientalista che stava tentando l'impresa di attraversare gli Stati Uniti a piedi nudi per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema del cambiamento climatico. Sulla Highway 90 nella Contea di Walton, in Florida, il 33enne è stato investito e ucciso da un suv.

Finisce in tragedia lʼimpresa dellʼambientalista Mark Baumer

A nulla è servita la giacca arancione che l'attivista era solito indossare, così come l'accorgimento di camminare sulla linea bianca che limita la carreggiata stradale, espediente che gli consentiva di alleviare il dolore ai piedi.


Lo scopo della spedizione on the road era quello di raccogliere almeno 10mila dollari per la FANG Collective, un'organizzazione schierata contro l'industria del gas naturale.

Sul suo blog Baumer stava raccontando tutte le tappe e gli imprevisti del suo viaggio, il secondo dopo quello condotto nel 2010 quando aveva camminato per tutta l'America, indossando però, delle calzature. In quel caso era riuscito a portare a termine il tragitto e aveva poi raccontato tutto nel libro "I am the Road" (Io sono la strada).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali