FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Isis, Rachid Kassim minaccia Hollande | Il regista degli ultimi attentati in Francia: "Colpiremo più duramente"

Il 29enne, nel mirino degli 007 francesi, ha diretto gli attacchi di Nizza e Rouen dalla Siria. Era un ex rapper e animatore

Isis, Rachid Kassim minaccia Hollande | Il regista degli ultimi attentati in Francia: "Colpiremo più duramente"

"Hai detto che i vostri attacchi contro di noi si intensificheranno. A nostra volta, le nostre operazioni contro di voi saranno più gravi". Sarebbe questa, secondo quanto riporta Rita Katz, direttrice del Site, la minaccia lanciata a Francoise Hollande da Rachid Kassim, il 29enne che dalla Siria avrebbe diretto i jihadisti che hanno colpito la Francia negli ultimi mesi.

Quando era un rapper cantava "Io sono un terrorista" - Ex animatore, rapper (cantava fra l'altro "Io sono un terrorista") Rachid Kassim, padre di tre figli, è nel mirino dei servizi francesi. Lo hanno ormai individuato come il mandante e il motivatore della maggior parte degli ultimi attentati, da Nizza all'uccisione del prete a Rouen, dall'assassinio di una coppia di poliziotti a Magnanville a giugno, fino al commando di donne che ha lasciato bombole di gas nell'auto parcheggiata a Notre Dame.

Fuggito nel 2012, usa Telegram per mandare i suoi messaggi - Kassim è alla macchia dopo essere partito nel 2012 per la Siria. Dal 2015, attraverso i social network, esorta i jihadisti in Francia a passare all'azione, dà istruzioni e mette in contatto le cellule terroristiche. E lo fa soprattutto con Telegram, il servizio codificato di posta internet preferito dai terroristi perché il più "blindato".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali