FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

17/8/2007

Tokyo,asma da smog:malati risarciti

Case auto pagano maxi-multa ad asmatici

Per la prima volta al mondo le case automobilistiche risarciranno i cittadini che hanno avuto problemi di salute a causa dell'inquinamento. Succede in Giappone, dove oltre 600 asmatici hanno presentato e vinto una causa collettiva per i danni causati dallo smog. Dopo 11 anni di battaglie sette aziende costruttrici sono state cos costrette dall'Alta Corte di Tokyo a pagare 7,4 milioni di euro ai 522 malati rimasti in vita.

Le case automobilistiche (Toyota, Nissan e Nissan Diesel, Mazda, Mitsubishi, Isuzu e Hino) dovranno versare inoltre altri 20,4 milioni per un programma di aiuto agli asmatici di Tokyo.

A iniziare la battaglia in tribunale stato, nel 1996, il 74enne Junji Nishi, portavoce di centinaia di malati affetti da problemi respiratori. Si messo contro nemici potenti come i colossi dell'auto, il governo giapponese, la prefettura di Tokyo, la societ che gestisce la circonvallazione cittadina, e alla fine ce l'ha fatta. L'Alta Corte, dopo una lunga serie di ricorsi, nel luglio scorso ha proposto a tutte le parti un accordo extra-giudiziale. Cos all'inizio di agosto i costruttori hanno accettato, sperando che alla notizia non venisse dato troppo risalto.

La vicenda stata per raccontata in prima pagina dal quotidiano francese Le Monde ed ha avuto un eco mondiale. Cos dopo lo storico risarcimento altri cittadini potrebbero emulare i coraggiosi giapponesi e intentare cause per i problemi causati dallo smog. Costruttori avvisati.