ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
31/3/2006

Porno non-stop: marito denunciato

Germania,guardava film 24 ore al giorno

Ad Achen, in Germania, una casalinga ha chiamato la polizia per cercare di costringere il marito a smettere di guardare film pornografici. La donna, esasperata, si è rivolta alle forze dell'ordine perché non riusciva a distogliere il marito dalla visione, cui era dedito quasi ininterrottamente. "Niente lo sposta - ha detto - nemmeno se gli offro del sesso vero". La polizia non ha però potuto fare nulla.

Toglietegli tutto tranne il suo... film porno. E fosse almeno uno solo. Quello dell'uomo di Aachen era invece una sorta di cineforum senza sosta, al punto che alla fine la moglie ha deciso: a mali estremi, estremi rimedi. Così ha chiamato la polizia dicendo piangente che era necessario che una pattuglia accorresse, che era un'emergenza.

Quando i poliziotti sono arrivati si sono trovati di fronte al marito placidamente accomodato sul divano che guardava un film porno. La donna era disperata per due motivi: non riusciva a distoglierlo in alcun modo e inoltre il volume della televisione era così alto che sicuramente i vicini avrebbero sentito tutto. I poliziotti però non hanno potuto fare nulla, tranne consigliare alla povera casalinga disperata di chiedere aiuto a un consulente matrimoniale.