TG COM

!! AVVISO !! Se non vedi la grafica probabilmente stai usando un browser che non supporta gli standards web, hai comunque la piena accessibilita' ai contenuti di questo sito

ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
16/5/2004

Nassiriya,evacuata la base italiana

Morto il lagunare gravemente ferito

E' morto il lagunare rimasto ferito durante gli scontri a Nassiriya. Troppo gravi le ferite riportate. Intanto la base Libeccio è stata evacuata dai militari italiani, tra cui 20 feriti. Da due giorni il contingente italiano è sotto l'assedio dei guerriglieri iracheni. Sotto il fuoco era finita anche il governatore Barbara Contini, rimasta illesa. Smentito l'arrivo dei marines Usa. Atterrato a Roma l'aereo con 9 militari italiani feriti in Iraq.

Per tutto il giorno si è combattuto per le strade di Nassiriya. Le pattuglie italiane sono state ripetutamente prese di mira dai guerriglieri che si muovono in piccoli gruppi e si nascondono sui tetti degli edifici, mettendo a repentaglio la vita degli abitanti. Scontri particolarmente duri si sono verificati nei pressi di Animal House - quella che era la base dei carabinieri distrutta dall'attentato del 12 novembre e dove sarebbero asserragliati decine di miliziani - e della Base Libeccio.

Ad Animal House, dopo un'aspra battaglia, i militari sono riusciti a rimuovere le barricate erette dai guerriglieri per impedire il passaggio su uno dei tre ponti. Per difendere, invece, la Base Libeccio, che, dopo aver ospitato i carabineri, è ora una centrale operativa della polizia locale e rappresenta un punto strategico importantissimo per il controllo dei ponti sull'Eufrate, sono rimasti feriti almeno otto militari, colpiti dalle schegge dei colpi di mortaio. Uno di questi, Matteo Vanzan, ferito gravemente, è morto, mentre gli altri non sarebbero in condizioni serie. E dopo che erano riprese i cannoneggiamenti e le esplosioni, il comando italiano ha deciso di evacuare momentaneamente la base Libeccio. Negli scontri in città ha riportato ferite lievi anche un altro militare, mentre tre soldati sono rimasti contusi durante le manovre a bordo dei mezzi militari sotto il fuoco nemico.

Smentito l'arrivo dei marines americani a Nassiriya
In un primo momento si parlava dell'arrivo di un contingente di marines statunitensi a Nassiriya, per affiancare alle truppe italiane. Notizia però smentita dal portavoce del comando italiano a Nassiriya Giuseppe Perrone.

I feriti tornati in Italia
Intanto è atterrato all'aeroporto di Ciampino il C130 dell'Aeronautica militare che trasporta 9 militari italiani feriti in Iraq. Tra questi, ci sono anche 3 soldati rimasti feriti ieri negli scontri a Nassiriya. I feriti di Nassiriya sono stati ricevuti dal capo di Stato maggiore della Difesa, ammiraglio Giampaolo Di Paola, e dal responsabile del Coi, generale Filiberto Cecchi. A bordo del C-130 sono saliti alcuni infermieri che trasporteranno i feriti al Policlinico militare del Celio.