FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

 
Le notizie del giorno
 
 
19.6.2012

Crisi, il premier Monti: l'Ue deciderà a giorni
Il problema eurozona è serio ma non è l'unico

"I prossimi dieci giorni saranno decisivi per approvare misure a difesa della moneta unica", ha spiegato Monti al vertice del G20 in Messico, ricordando che l'Italia è favorevole a maggiori investimenti pubblici

17:59 - Mario Monti ha annunciato che "ognuno di noi in Europa come una sorta di Gps si muove riposizionandosi" e le "decisioni sulla crisi saranno prese nei prossimi giorni". Dal vertice del G20 il premier ha precisato che un appuntamento importante sarà il quadrilaterale a Roma del 22 giugno Merkel-Hollande-Rajoy-Monti. "Il problema dell'Eurozona, ha aggiunto, è serio ma non è l'unico dell'economia mondiale" e di questo "c'è consapevolezza".

"Più spazio per investimenti pubblici"
La crescita "è stata il tema del mio intervento al G20, in un quadro di forte rilancio" della ripresa, rispettando gli equilibri di bilancio. La posizione del governo italiano, ha detto Monti, nota da molto tempo, è di dare più spazio "agli investimenti pubblici".

Nessun giallo per il vertice con Obama
Il previsto vertice tra i leader Ue e il presidente Obama non si è tenuto perché dell'euro "si era parlato tutto il giorno". Lo ha spiegato il premier sottolineando che "ho parlato con Obama che mi ha chiesto se fosse necessario discuterne ancora". "Mi sono riservato di chiederlo a Hollande e Merkel e anche loro hanno convenuto che il confronto sul tema dell'euro era già stato ricco".

I riferimenti alla Spagna
"Si possono leggere situazioni anche se manca esplicitamente il nome del Paese". Così Monti ha risposto a chi gli chiede se nel comunicato finale G20 ci sarà un riferimento alla Spagna. Monti ha escluso inoltre che ci siano riferimenti ad un meccanismo di controllo degli spread: "Tecnicalità da esaminare all'interno dell'Ue".

Leader G20: necessario nuovo ordine banche Ue
"Sosteniamo l'intenzione di considerare misure concrete verso un'architettura finanziaria più integrata". Così i leader del G20 in una bozza delle dichiarazioni finali, in cui si parla di uno schema europeo di "sorveglianza bancaria, gestione dei fallimenti, ricapitalizzazione e assicurazione dei depositi". Le misure verranno intraprese al fine di "interrompere il circolo vizioso fra i titoli di Stato e le banche sovraesposte al debito sovrano".

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile