FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Mondo >
  • Isis: "Infibulazione per tutte le donne", ma era una notizia falsa

Isis: "Infibulazione per tutte le donne", ma era una notizia falsa

Tgcom24 si scusa con i propri lettori per aver riportato un lancio, poi dimostratosi infondato, di AnsaMed

- Ieri Tgcom24 e altre testate avevano raccontato di un "decreto" dell'autoproclamato califfo dell'Isis, Abu Bakr Al Baghdadi, secondo cui tutte le donne dello Stato islamico (Isis) dovevano essere sottoposte a mutilazione genitale per impedire la diffusione del peccato. La notizia, inizialmente diffusa da AnsaMed, si è rivelata falsa. Ci scusiamo con i nostri lettori per averla riportata.

Isis: "Infibulazione per tutte le donne", ma era una notizia falsa

Il decreto che poi si è rivelato non autentico, presentava numerosi errori tipografici, si basava su presunti detti attribuiti al Profeta Maometto, ma le fonti usate non erano quelle solitamente citate per sostenere la validità della tradizione profetica. Il testo affermava che "per proteggere lo Stato islamico in Iraq e nel Levante e nel timore che il peccato e il vizio si propaghino tra gli uomini e le donne nella nostra società islamica, il nostro signore e principe dei fedeli Abu Bakr Al Baghdadi ha deciso che in tutte le regioni dello Stato islamico le donne debbano essere cucite".

TAG:
Abu Bakr al Baghdadi
Isis
Aleppo
Siria
Mosul
Iraq