FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Mondo >
  • Datagate, Berlino: "Usa controllavano il cellulare di Angela Merkel"

Datagate, Berlino: "Usa controllavano il cellulare di Angela Merkel"

La Cancelliera chiede immediate spiegazioni alla Casa Bianca. Obama: "Non l'abbiamo mai spiata"

- Continua ad ampliarsi lo scandalo Prism, il programma di sorveglianza americano usato per la gestione di informazioni raccolte da internet e da fornitori elettronici e telematici. Secondo il portavoce del governo tedesco infatti "anche il cellulare della cancelliera Angela Merkel forse è controllato dagli Stati Uniti". Per questo motivo la stessa Merkel ha chiesto subito "spiegazioni al presidente Barack Obama".

Steffen Seibert, portavoce della cancelliera, ha preteso venga fatta subito "chiarezza". Seibert ha precisato che il governo federale è in possesso di informazioni che confermerebbero uno spionaggio del telefonino della cancelliera. Abbiamo "pregato il governo americano di fornirci immediata e completa chiarezza", ha detto. La notizia del possibile spionaggio del cellulare della donna più potente del mondo era stata data da Spiegel online

Obama replica: "Mai spiata" - Il presidente americano, Barack Obama, ha assicurato alla cancelliera Angela Merkel che il suo telefono non è mai stato monitorato. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney. "Non so nel dettaglio cosa il presidente Obama abbia detto al cancelliere Merkel. Ma gli Stati Uniti non hanno mai monitorato il suo cellulare e le sue comunicazioni. Come ha sempre detto il presidente, siamo impegnati a raccogliere informazioni di intelligence stando attenti a trovare un equilibrio tra sicurezza e tutela della privacy", ha spiegato Carney.

TAG:
Angela merkel
Berlino
Usa