FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Grid: la simulazione di guida sviluppata con Alonso

Abbiamo messo le mani sul gioco di corse per PC, PlayStation 4 e Xbox One più atteso del 2019 e vi raccontiamo comʼè

Grid: la simulazione di guida sviluppata con Alonso

Sta per tornare una delle serie più apprezzate dagli amanti dei giochi di corse, Grid. Sviluppato in collaboazione con Fernando Alonso, Grid è una simulazione in cui sarà possibile scegliere il proprio percorso, creare la propria storia e conquistare il mondo del motorsport. Auto classiche, GT, muscle car, di serie e super elaborate: Grid cattura ogni istante della gara, dalla scarica di adrenalina della partenza all’euforia della bandiera a scacchi, riproducendo alla grande il feeling di ogni tipologia di auto. Senza aver paura della guida spericolata con sorpassi al limite, sportellate e testacoda accentuati dal nuovo sistema di rivalità, che creerà dei temibili piloti nemesi. A Los Angeles, in occasione dell'E3 2019, abbiamo avuto l'opportunità di provare con mano il gioco dopo una presentazione a porte chiuse in esclusiva, ecco le nostre impressioni!

COS'È - Grid è una simulazione di guida realizzata da Codemasters, gli sviluppatori inglesi responsabili del gioco ufficiale della Formula 1. Si tratta votato al divertimento e che si adatta ai gusti del giocatore: può essere sia la simulazione nuda e cruda che un arcade più spensierato e accattivante. La serie ritorna dopo il successo della scorsa generazione di console, cominciato con il primo capitolo pubblicato nel 2008, con un reboot che raccoglie l’eredità dei suoi tre precedessori e la declina nel panorama dei giochi di guida moderni.

La carriera si dipanerà in ben 150 eventi con diverse tipologie di guida e veicoli. Si potranno guidare le muscle, le stradali, le touring, le super car e i prototipi lungo una serie di campionati ad hoc, che dovranno essere completati almeno in parte per poter accedere ai singoli incontri finali con quelli che gli sviluppatori hanno definitivo, senza troppi giri di parole, dei boss. Uno di questi sarà Fernando Alonso, che è stato chiamato in causa dalla software house inglese per dare una mano nella rifinitura del sistema di guida e ha approfittato per mettere il volto anche in una delle ultime gare speciali.

COSA ABBIAMO PROVATO - Durante la nostra prova abbiamo potuto mettere le mani su un evento ambientato a San Francisco con una Camaro e una gara GT sedendoci a bordo di una Porsche 911 RSR. Il sistema di guida è esattamente quello a cui ci ha abituato la serie, un po’ pesante nelle curve (per dare sfogo alle derapate) e tendente verso il realismo. Non a caso, lo sviluppatore ci ha sottolineato che: “Quando abbiamo cominciato a pensare a Grid, la prima cosa di cui ci siamo occupati è stato il feeling di guida, che doveva somigliare quanto più possibile all’originale”.

Una delle caratteristiche più importanti della serie è sempre stato il modo in cui riusciva a esprimere il proprio carattere senza tralasciare le sensazioni tipiche di ogni tipologia di auto. Non a caso, al volante della Camaro abbiamo affrontato una gara più aggressiva, senza paura di fare a sportellate con gli avversari, mentre con la Porsche ci siamo focalizzati sull’accuratezza delle curve e una guida leggermente più pulita. Entrambe le situazioni, però, sono state davvero gustose: il più grande punto di forza di Grid è senza dubbio il suo particolare feeling, rimasto invariato negli anni e che propone un’alternativa fedele per gli appassionati d’auto che preferiscono, però, distaccarsi dalle classiche simulazioni più serie e precise.

Ottima la resa visiva: la grafica ci è parsa davvero molto pulita e il dettaglio generale delle auto e delle piste eccezionale, fatta eccezione per gli alberi e gli spettatori (che evidentemente devono ancora ricevere il tocco finale). Il fiore all’occhiello del nuovo gioco di corse marchiato Codemasters, però, sembrerebbero essere l’effettistica: la polvere che si alza dalle ruote uscendo dal cordolo e le scintille delle lamiere si incontrano in una curva, sono davvero ben fatte e aggiungono quel tocco in più che rimanda ai bei tempi del primo episodio, che all’epoca fu semplicemente sorprendente per le piattaforme e su cui girava.

COME E QUANDO ARRIVERÀ NEI NEGOZI - Grid uscirà su PC, PlayStation 4 e Xbox One il 13 settembre. Il gioco sarà disponbile sia in versione standard che Ultimate Limited, un'edizione speciale che includerà tutti i contenuti scaricabili (auto, piste, eventi) in arrivo successivamente al lancio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali