FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

PS5 sfida Google Stadia, brevettato nuovo servizio di streaming

A quanto pare Sony sta lavorando a una versione potenziata di PlayStation Now da affiancare alla nuova console nel 2020

PS5 sfida Google Stadia, brevettato nuovo servizio di streaming

C'è grosso fermento in casa Sony: PlayStation 5 è alle porte e promette di rivoluzionare il concetto di console per videogiochi, ma a quanto pare l'azienda giapponese si sta muovendo anche per consolidare la sua posizione in ambito streaming.

Nonostante l'esistenza di PlayStation Now, cliccate qui per leggere il nostro approfondimento e scoprire come funziona, Sony ha registrato un brevetto per potenziare il suo servizio e contrastare la concorrenza di Google Stadia.

Il brevetto è stato registrato nel 2014, ma è apparso in rete solo in questi giorni. Stando alla sua descrizione, pare che Sony abbia seriamente intenzione di creare un servizio streming non troppo diverso da quello di Google in termini di potenzialità (risoluzione 4K e fluidità ancorata ai 60 fps) per affiancare l'uscita di PS5 nel 2020.

In particolare, l'evoluzione di PlayStation Now avrebbe dalla sua un sistema di guadagni molto conventiente per gli sviluppatori, che spingerebbe gli stessi a focalizzare la loro presenza sul servizio ottenendo denaro direttamente da Sony o tramite gli abbonamenti dopo aver pagato una tassa di partecipazione.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni in merito: proprio durante la prima intervista ufficiale riguardante PS5 Mark Cerny, responsabile dell'hardware PlayStation, aveva dichiarato che la posizione di Sony in ambito streaming sarà svelata nei prossimi mesi e che la tecnologia rimarrà parte centrale della sua strategia per il mercato dei videogiochi. Continuate a seguirci!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali