FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Minecraft: le strutture generate casualmente

Durante la creazione del mondo di Minecraft, il sistema crea un numero variabile di edifici sparsi nel mondo: vediamo cosa sono e come trovarli!

Minecraft: le strutture generate casualmente

Dopo esserci fatti le ossa lavorando all'incudine è tempo di lasciare nuovamente il nostro rifugio per esplorare il mondo di Minecraft. Armiamoci di bussola, mappa e generi di prima necessità e prepariamoci a cercare i tesori nascosti all'interno delle strutture generate casualmente; per trovarle dovremo, prima di tutto, essere in grado di identificare il bioma in cui ci troviamo. Per fare questo, è sufficiente premere F3 e cercare, nella parte sinistra dello schermo, la voce Biome: accanto troverete il nome in inglese del bioma in cui vi trovate.

Gli edifici che andremo a cercare si trovano soltanto in alcuni biomi specifici e, anche trovando il giusto ecosistema, non è detto che saremo così fortunati da trovarvi la struttura in questione. Occorrerà una buona dose di partenza: alcune di queste costruzioni sono molto, molto rare!

Igloo

- Generato nei biomi: Ice plains / Cold taiga;
Note: alcuni di questi edifici nascondono un piano sotterraneo, con un abitante zombi rinchiuso dietro a delle sbarre di ferro. Utilizzando prima una pozione di debolezza su di lui e poi dandogli una mela d'oro (troverete entrambe nella stanza) sarete in grado di farlo tornare allo stato normale.

Baita della strega

Generata nei biomi: Swamp;
- Note: all'interno della struttura, l'unico nemico che può essere generato dal sistema di gioco è, per l'appunto, la strega.

Tempio nella giungla

Generato nei biomi: Jungle;
- Note: al piano terra troverete un piccolo rompicapo da risolvere utilizzando delle leve che vi permetterà di aprire la porta per scendere al piano inferiore. Prestate molta attenzione a dove mettete i piedi: ci saranno almeno due trappole azionate da fili nascosti, per cui ricordatevi di illuminare a dovere l'area. Se riuscirete ad arrivare incolumi in fondo al percorso troverete un forziere riempito (in maniera casuale) di oggetti preziosi!

Tempio nel deserto

- Generato nei biomi: desert (con Y=64, quindi possono essere parzialmente sottoterra);
Note: al centro del pavimento della sala principale c'è un unico blocco di terracotta blu. Sotto di esso troveremo una stanza nascosta con quattro forzieri pieni di materiali preziosi ma attenzione: in corrispondenza della terracotta, nel sotterraneo, troveremo una pedana a pressione! Se per sbaglio la calpesteremo, attiverà una letale trappola a base di dinamite che farà in mille pezzi noi e i tesori!

Dimora nella foresta

- Generate nel bioma: roofed forest;
Strumenti utili per la ricerca: mappa dell'esploratore di foreste (acquistabile da un cartografo);
Nota: questo imponente edificio è l'unica area del gioco in cui è possibile trovare due particolari tipi di nemici umanoidi: il difensore, armato di ascia e in grado di infliggere ingenti danni e l'evocatore, che può creare sotto ai nostri piedi intere fila di zanne che ci danneggeranno attraversandole o sostandoci sopra; quest'ultimo è inoltre in grado di evocare i Vex, spettri volanti in grado di inseguirci anche attraverso le pareti.

Monumento oceanico

Generato nei biomi: deep ocean;
- Strumenti utili per la ricerca: mappa dell'esploratore di oceani (acquistabile da un cartografo); 
- Note: all'interno di questi enormi edifici potremo trovare le lanterne marine, blocchi luminosi che possono essere raccolti utilizzando picconi incantati con tocco di velluto; potremo incappare anche in una stanza del tesoro, dove troveremo diversi blocchi d'oro nascosti dietro un cubo di prismarino scuro (un materiale per le costruzioni comune in questi edifici, nella sua versione più chiara). Nelle parti più nascoste dei monumenti oceanici ci imbatteremo in dei nemici davvero temibili, di cui parleremo la prossima settimana: i guardiani antichi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali