FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Magazine > Morto Mr. Bean, ma l'attore è vivo
26.2.2012

Morto Mr. Bean, ma l'attore è vivo

Le morti per finta impazzano sul web e la bufala è sempre in agguato

15:38 - Su Twitter e Facebook si è diffusa la notizia della morte di Rowan Atkinson, il celebre attore inglese che da decenni interpreta Mr. Bean. Migliaia i messaggi di cordoglio dei fan e centinaia le pagine dedicate alla morte dell'attore, ma è una bufala, Mr. Bean è vivo e vegeto. La notizia è partita da Michael Robert Meras, un utente filippino di Twitter, che verso le 11 ha postato il primo RIP Rowan Atkinson.

Da quel primo cinguettio, a cascata, migliaia e migliaia di altri utenti di tutto il mondo hanno cominciato a retweettare la notizia del decesso dell'attore, diventando così uno dei trend più citati sul social network. Su Wikipedia, l'enciclopedia libera del Web, qualcuno ha modificato la voce riguardante Atkinson, inserendo la data della morte.

Dopo qualche ora Meras si è pentito e ha pubblicato la smentita: "Shutting down now. Sorry guys, RIP Rowan Atkinson was just a joke. Sorry for that matter, I never thought it would be that viral. We<3MrBean". Il ragazzo non pensava che un suo tweet potesse diventare virale e si è scusato per lo scherzo di pessimo gusto.

Ma non è la prima volta che Rowan Atkinson viene dato per morto. Data la sua passione per le auto da corsa e la Formula 1, nell'agosto 2011 si diffuse la notizia del coinvolgimento del comico in un incidente mortale a bordo della sua McLaren. Tutt'ora su Facebook è presente una pagina in memoria del tragico evento.

Ma non è l'unico Vip a essere stato virtualmente sepolto. Ciclicamente qualche utente o qualche sito web si inventa la morte di personaggi famosi, probabilmente per attirare più click possibili e guadagnare in notorietà e pubblicità. E a volte anche i media ci cascano e aiutano a diffondere le morti bufala. 

Nel corso degli anni sono morti per finta Bon Jovi, Paolo Villaggio, Lino Banfi, Fabri Fibra, Tom Cruise e Charlie Sheen e tantissimi altri. Ma già prima dell'avvento del social network le star morivano e resuscitavano in continuazione. Il recordman italiano probabilmente è Gianni Morandi che morì  nel lontano 1996 schiantandosi in autostrada contro un camion del latte. E poi continuò a morire praticamente ogni anno. Addirittura sul web circola la teoria che suppone che in realtà il presentatore di Sanremo 2012 sia deceduto da tempo e il Morandi attuale sia solo un sosia.

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile