FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Magazine > La Rete in sciopero contro il Congresso Usa
18.1.2012

La Rete in sciopero contro il Congresso Usa

I principali siti si sentono minacciati da due leggi antipirateria in discussione in questi giorni

foto Ap/Lapresse
11:28 - Alcuni dei siti più frequentati della Rete, come Twitpic, Mozilla, Reddit, Wordpress, oggi si fermano per 12 ore e l'enciclopedia Wikipedia versione inglese addirittura 24 ore contro due proposte legislative antipirateria su internet in discussione al Congresso degli Stati Uniti. Il maggiore motore di ricerca, Google, invita a firmare la petizione "Stop alla pirateria, non alla libertà", prima del voto al Senato previsto il 24 gennaio.
A scatenare il "Sopastrike", lo sciopero su Internet sono le proposte legislative Stop Online Piracy Act (Sopa), di matrice repubblicana, in discussione alla Camera, e il Protect Ip Act (Pipa), avanzato dai senatori democratici.

I due testi hanno come obiettivo quello di contrastare la pirateria on line e la diffusione in Rete di contenuti, soprattutto film, canzoni, video musicali, episodi di serie televisive, omettendo i diritti d'autore. Due leggi sostenute da studios cinematografici, emittenti televisive ed etichette discografiche.

Se approvate, queste due leggi permetterebbero ai titolari di copyright di agire "direttamente" non solo contro portali e piattaforme dedicati alla condivisione illegale di file, ma anche contro social network, siti di streaming, blog e motori di ricerca che pubblichino un link a un sito sospettato di condividere contenuti protetti senza permesso. Inoltre, metterebbe fuori legge anche tutti quei siti che spiegano come accedere agli indirizzi web bloccati dal provvedimento.

La petizione su Google
La versione inglese del motore di ricerca Google non si limita allo stop. Invita a firmare una petizione contro il Sopa: "Milioni di americani si oppongono al Sopa e al Pipa perché censurerebbero il web e rallenterebbero la crescita economica negli Stati Uniti", si legge. "Il Senato voterà il 24 gennaio, fate sapere cosa ne pensate. Firmate la petizione per chiedere al Congresso di votare NO al Sopa e al Pipa prima che sia troppo tardi".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile