FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torino, contro lo smog arriva "Pure Air Zone": la prima zona dʼaria pura urbana

Si tratta di un sistema biologico in grado di catturare le sostanze inquinanti e trasformarle in elementi innocui per l’uomo e per l’ambiente

Torino, contro lo smog arriva "Pure Air Zone": la prima zona d'aria pura urbana

Torino ha dato ufficialmente il via al progetto "Pure Air Zone", la sperimentazione per creare la prima "zona d'aria pura" all'interno della città. Per raggiungere l'obiettivo zero smog, verrà utilizzato un sistema biologico di purificazione dell'aria in grado di catturare le sostanze inquinanti e di trasformarle in elementi innocui per l’uomo e per l’ambiente. Le prime centraline "verdi" sono state installate il 15 giugno nei giardinetti di Corso Svizzera.

Un meccanismo naturale al 100% - L'azienda U-earth ha sviluppato una biotecnologia completamente naturale che "riproduce" i meccanismi che il pianeta normalmente adotta per ripulirsi dagli agenti contaminanti. Questi ultimi sono attratti dai depuratori per carica elettrica molecolare, per poi venire catturati e distrutti da microrganismi che "si nutrono" di inquinamento. Il risultato è aria più pulita, senza il problema di smaltimento di scorie nocive.

Controllo della qualità dell'aria - Nei giardinetti di Corso Svizzera sono state installate le centraline U-monitor, un innovativo sistema per il monitoraggio della qualità dell'aria che ogni 5 minuti rileva diversi parametri. I dati raccolti possono essere analizzati sia dal cittadino sia dagli esperti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali