FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Riscaldamento globale, New York sarà sommersa dallʼacqua in meno di 200 anni

A rivelarlo è uno studio pubblicato su Science: se le temperature continueranno a salire, il livello del mare si innalzerà di sei metri

Riscaldamento globale, New York sarà sommersa dall'acqua in meno di 200 anni
New York City 

New York come Atlantide: se le temperature globali non accenneranno a diminuire, tra meno di 200 anni la Grande Mela potrebbe essere sommersa dalle acque. E' lo scenario catastrofico dipinto da uno studio pubblicato su Science dall'organizzazione Climate Central, che prevede un innalzamento di sei metri del livello del mare dovuto al riscaldamento globale e al conseguente scioglimento dei ghiacciai.

Riscaldamento globale, New York sarà sommersa dall'acqua in meno di 200 anni

Le zone più a rischio - Secondo la mappa realizzata dagli esperti, le zone più a rischio saranno la parte sud di Manhattan, Williamsburg (Brooklyn), Long Island City (Queens), gran parte del Bronx e l'isola di Staten Island insieme a tutte le altre isole della baia di Manhattan, compresa quella dove si trova la Statua della Libertà. Intanto gli organi federali sono al lavoro per realizzare una barriera verde che protegga la metropoli da eventi climatici estremi.

Uno scenario da film - Rischiano di essere inghiottite dalle acque nel corso dei prossimi 200 anni anche le aree dei tre maggiori aeroporti di New York: il JFK, Newark e La Guardia, mentre l'area di Coney Island verrebbe ridotta a un cumulo di sabbia. Sarebbe invece risparmiata la parte occidentale di Harlem, ma non quella orientale. Si tratta di uno scenario apocalittico "da film" che produrrebbe un impatto demografico enorme, con milioni di persone costrette ad abbandonare gradualmente aree sovrappopolate e a migrare verso lidi più sicuri.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali