FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Inquinamento, Nasa: "Il buco nellʼozono si è ridotto del 20% rispetto al 2005"

Secondo gli scienziati, è merito della riduzione dellʼutilizzo dei composti a base di cloro messi al bando dal Protocollo di Montreal del 1987

Inquinamento, Nasa: "Il buco nell'ozono si è ridotto del 20% rispetto al 2005"

Il buco nell'ozono si è ridotto del 20% rispetto al 2005: lo annuncia la Nasa, spiegando che il fenomeno è dovuto alla riduzione dell'utilizzo dei composti a base di cloro messi al bando dal Protocollo di Montreal del 1987, l'accordo contro le sostanze che minacciano l'ozonosfera. I cosiddetti clorofluorocarburi erano usati all'epoca per la refrigerazione (frigoriferi, congelatori, condizionatori) e come propellenti per le bombolette spray.

Sulla base delle osservazioni del satellite Aura in orbita dal 2004, gli scienziati del Goddard Space Flight Center hanno monitorato i mesi invernali in Antartide dal 2005 al 2016, riscontrando che la riduzione di cloro ha consentito di "riparare" un quinto del buco nell'ozono.

Si calcola che entro il 2070 il buco avrà recuperato i livelli del 1980. I ricercatori hanno ricordato come lo strato di ozono sia fondamentale per la vita sulla Terra, in quanto protegge dalle radiazioni ultraviolette dannose per tutti gli esseri viventi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali