FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Green >
  • La frutta è buona anche se cresce in città: una mappa per non sprecarla

La frutta è buona anche se cresce in città: una mappa per non sprecarla

Parte a Roma la distribuzione, in banchi alimentari o mense sociali, degli alimenti che cadono a terra in parchi e giardini urbani

- Ogni anno, tonnellate di frutta cadono dagli alberi delle grandi città. I frutti che crescono in parchi e giardini non vengono raccolti, generando un grande spreco alimentare, oltre a problemi di pulizia e manutenzione. Parte così da Roma il progetto Frutta urbana, un sistema per la raccolta e la distribuzione gratuita di questa frutta, in banchi alimentari o mense sociali. Grazie a una mappa online, sarà possibile vedere e segnalare la presenza di alimenti da "salvare" nelle vie della Capitale.

La frutta è buona anche se cresce in città: una mappa per non sprecarla

Frutta di città - Frutta Urbana è il primo programma italiano di mappatura, raccolta e distribuzione della frutta che cresce nei parchi e nei giardini cittadini. Il progetto è stato presentato al Festival del verde e del paesaggio al parco della Musica di Roma. "Ogni anno ci sono tonnellate di frutta che cadono a terra e marciscono, e vanno così perse, oltre a creare problemi di pulizia e manutenzione. Per questo abbiamo iniziato a creare una mappatura degli alberi che crescono in città, grazie alle indicazioni degli stessi cittadini, che ci consente di sapere dove e quando raccogliere la frutta, che viene distribuita o usata per realizzare marmellate, sciroppi e succhi", spiegano i responsabili dell'associazione no profit Linaria. L'obiettivo quindi è quello di ridurre lo spreco di cibo cittadino, distribuendolo gratuitamente.

Più salutare - Gli ideatori del progetto sottolineano inoltre come la frutta di città sia più salutare di quella cresciuta con trattamenti chimici: "La frutta che cresce in città è esposta all'inquinamento atmosferico, fatto soprattutto di metalli pesanti. Questi però non vengono assorbiti dalle radici bensì si appoggiano sulla frutta, che quindi basterà lavare accuratamente prima di mangiare".

In tutta Roma - Online è possibile vedere la mappa di Roma, nella quale la presenza di frutta da raccogliere è segnalata con pallini colorati. Sono segnalati alberi di arance, ciliegie, melograni, limoni, noci e diverse altre qualità. Per esempio, si possono trovare capperi sull'isola Tiberina e a San Giovanni, ciliegie a Trastevere, nespole al rione Celio, cachi e mandorle nella zona di villa Doria Pamphilj.

TAG:
Frutta urbana
Festival del Verde e del Paesaggio al Parco della Musica di Roma