VinciCasa: è un autista di Modena il vincitore di una casa e di 200mila euro subito nel concorso del 29 gennaio

E’ un autista il vincitore del concorso VinciCasa del 29 gennaio scorso che, grazie a una giocata effettuata presso il punto vendita Sisal Tabaccheria in Strada Albareto a Modena, ha vinto il premio costituito da 500.000 euro così ripartito: 200.000 euro corrisposti subito, in denaro, che il l vincitore potrà utilizzare come preferisce, senza alcun vincolo; la restante parte dedicata all’acquisto di uno o più immobili sul territorio italiano. Il vincitore è un uomo di mezza età, sposato e con due figli. Si è sempre dedicato al lavoro e alla famiglia e solo da pochi anni ha riscoperto passioni che aveva lasciato in disparte. Originario del Sud, il vincitore si è trasferito a Modena quando ancora era ragazzo. Da sempre appassionato di moto, è solo da un paio di mesi che gioca a VinciCasa ma è convinto che, grazie alle ritrovate passioni, la sua vita sta cambiando e vorrebbe tanto tornare a vivere in centro a Modena, come quando era ragazzo, perché lì ci sono tutte le comodità, gli amici, i negozi…e perché lo desidererebbero tanto i suoi figli e sua moglie. Il giorno della giocata, l’uomo decide all’ultimo di convalidare due schedine. La “solita” con i numeri legati alla sua famiglia e un’altra con numeri casuali scelti mentre legge un giornale. “È stata una scelta improvvisa, come se fossi stato rapito da quei numeri che non mi dicevano nulla ma che in qualche modo mi hanno colpito”. E la combinazione vincente sarà 10, 22, 27, 31, 33: numeri casuali che ora sono diventati i suoi numeri e lo hanno decretato vincitore di una casa +200.000€ subito. Quando Vasco controlla la vincita online, prima di andare a dormire, ha davanti a sé la combinazione che non conosce a memoria e, numero dopo numero, assistito dalla moglie, scopre di aver vinto. “In una frazione di secondo progetti il futuro e ti senti la gioia e la responsabilità di scegliere la casa giusta per la vita, di investire i soldi nel modo migliore, scopri di vivere emozioni incredibili e un’adrenalina in corpo che, infatti, non ci ha fatto dormire la notte. Ora voglio fare felice la mia famiglia. Per i miei ‘sfizi’ c’è tempo e vedrò se potrò permettermeli solo dopo aver arredato la mia nuova casa nel pieno centro di Modena”. lp/AGIMEG