PhotoGallery

Borgonovo: "La mia non malattia del calcio"

Stefano Borgonovo (Ansa)

"Io amo troppo il calcio e mi rifiuto di pensare che la mia una malattia del calcio. Anzi, se potessi, scenderei in campo, in cortile o all'oratorio e andrei a giocare". E' uno dei passaggi dell'intervista realizzata su Sky dall'ex calciatore Massimo Mauro all'ex collega Stefano Borgonovo, che stato centravanti di Como, Milan e Fiorentina. Oggi l'ex goleador affetto dalla Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, conosciuta anche come morbo di Lou Gehrig. Nel corso della toccante intervista, Borgonovo ha anche rivelato l'intenzione di far nascere una fondazione a suo nome e di avere una gran voglia di giocare al calcio. "Quasi quasi - dice - cinque minuti li farei".

VAI ALLA FOTO NUMERO