FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tsipras: "Se salta lʼaccordo non è per colpa della Grecia"

"LʼEuropa si trova a un bivio cruciale", scrive il premier greco a Le Monde: "Decidano i leader europei, non le istituzioni"

Tsipras: "Se salta l'accordo non è per colpa della Grecia"

"L'Europa è a un bivio cruciale tra due strade: l'una vede un maggiore approfondimento dell'integrazione europea, la seconda conduce ad una rottura e a una divisione dell'Eurozona". Così il premier greco Alexis Tsipras in un intervento su Le Monde. "Se non siamo ancora arrivati ad un accordo con i nostri partner non è a causa della nostra intransigenza, né delle posizioni incomprensibili da parte greca", ha poi spiegato.

"Per chi suona la campana?" - "Se alcuni pensano o vogliono credere che le decisioni che ci aspettano riguardano solo la Grecia si sbagliano. Rimando loro a un capolavoro d'Ernest Hemingway 'Per chi suona la campana?'", ha spiegato il premier.

"Decidano leader Europa non istituzioni" - "Dopo le concessioni importanti fatte dal governo greco, la decisione sul futuro dell'Europa spetta non alle istituzioni, che ad eccezione della Commissione europea non sono elette e che non devono rendere conto ai cittadini, ma sono nelle mani dei leader europei".

"Scenari Grexit impediscono economia Ue stabilizzarsi" - "Oggi l'Europa è in grado di prendere decisioni che permetteranno una forte ripresa dell'economia greca ed europea mettendo fine agli scenari di una Grexit". "Questi scenari impediscono la stabilizzazione a lungo termine dell'economia europea e sono suscettibili di far vacillare in qualsiasi momento la fiducia sia dei cittadini che degli investitori nella nostra moneta comune".

"Clima incertezza per target irrealizzabili" - "L'economia greca, malgrado i grandi sacrifici dei propri cittadini, è ancora incastrata in un clima d'incertezza continua generato dagli obiettivi non realizzabili della dottrina dell'equilibrio finanziario che la costringono a restare in un circolo vizioso di austerità e recessione", ha spiegato Tsipras, sottolineando che il "principale obiettivo del nuovo governo negli ultimi quattro mesi è stato di mettere fine a questo circolo vizioso e questa incertezza".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali