FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Istat: inflazione al minimo dal 1959 Forte calo dei prezzi dei carburanti

Istat: inflazione al minimo dal 1959 Forte calo dei prezzi dei carburanti

A dicembre il cosiddetto carrello della spesa scende sotto quota zero. L'Eurozona, per la prima volta dal 2009, entra in deflazione

- Il tasso d'inflazione medio annuo per il 2014 è pari allo 0,2%, in netta frenata rispetto al 2013, quando era all'1,2% (in dodici mesi è stato perso un punto percentuale). Lo rileva l'Istat nelle stime. E' il tasso più basso dal 1959, quindi da 55 anni, oltre mezzo secolo. Inflazione "zero" a dicembre: l'Istat spiega che a determinare ciò è il calo dei prezzi dei carburanti (-7,5% annuo per la benzina, -9,0% per il diesel).

Istat: inflazione al minimo dal 1959
Forte calo dei prezzi dei carburanti

Un confronto quello con il 1959, che mette il Paese allo specchio con un'Italia in deflazione (allora il tasso segnava un calo medio annuo dello 0,4%), ma con un Pil in netta crescita. Tornando al 2014, il raffreddamento dei prezzi risulta generalizzato, coinvolgendo quasi tutti i settori. In particolare, ha pesato il rallentamento dei carburanti, mentre i rincari non sono mancati per i servizi relativi all'abitazione (che comprendono tra l'altro spese condominiali, canone d'affitto, tasse sui rifiuti).

Inoltre il cosiddetto carrello della spesa a dicembre scende sotto quota zero, portandosi in deflazione. L'Istat nelle stime registra per i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona un calo dello 0,2% su base annua (era +0,4% a novembre).

L'Eurozona piomba in deflazione - Intanto l'Eurozona, per la prima volta dal 2009, entra in deflazione a dicembre, quando il livello dei prezzi ha fatto segnare una flessione dello 0,2% su base annua. Lo rende noto una stima flash di Eurostat. A novembre, l'inflazione aveva fatto segnare un +0,3%. Pesa il crollo dei prezzi dell'energia (-6,3% rispetto al -2,6% di novembre), stabili cibo, alcol e tabacco.

TAG:
Istat
Inflazione