FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Grecia, lʼEurogruppo: passi in avanti ma ancora non basta

"Servono più tempo e più sforzi. Restano ancora aperte questioni come pensioni e mercato del lavoro". Varoufakis: accordo vicino

Grecia, l'Eurogruppo: passi in avanti ma ancora non basta

L'Eurogruppo "accoglie con favore i progressi dei negoziati e le intenzioni delle autorità greche di accelerare il lavoro con le istituzioni" e riconosce che "serve più tempo e sforzi per colmare i problemi che restano aperti". Lo scrivono i ministri dei Paesi Ue in un comunicato, ribadendo che serve un accordo sulla "review" per possibili esborsi di aiuti.

Grecia, l'Eurogruppo: passi in avanti ma ancora non basta

"Notiamo che la riorganizzazione e la semplificazione delle procedure di lavoro ha reso possibile un'accelerazione delle trattative, e ha contribuito a discussioni più di sostanza. Allo stesso tempo riconosciamo che serve più tempo e più sforzi per colmare i gap sulle questioni ancora aperte e quindi accogliamo con favore le intenzioni delle autorità greche di accelerare il loro lavoro con le istituzioni per arrivare ad una puntuale conclusione di successo della 'review'".

Le trattative con la Grecia hanno registrato "indubbi progressi", ma restano ancora aperte questioni come "pensioni e mercato del lavoro, sulle quali Atene deve presentare proposte alternative", ha detto il commissario agli affari economici Pierre Moscovici, precisando che "non c'è tempo da perdere, serve un accordo ben prima della scadenza del programma a fine giugno".

"L'Eurogruppo ribadisce infine che lo statement del 20 febbraio resta il quadro valido delle discussioni. Una volta che le istituzioni raggiungeranno un accordo a livello di tecnici sulla conclusione dell'attuale review, l'Eurogruppo deciderà sul possibile esborso di fondi che restano ancora nell'attuale programma".

Varoufakis: fatto progressi - L'accordo per gli aiuti alla Grecia "si sta avvicinando" e con i partner europei c'è "notevole convergenza". Lo ha detto il ministro delle FInanze greco, Yanis Varoufakis, al termine dell'Eurogruppo, spiegando che i lavori tecnici continuano e che un referendum sulle riforme "non è nell'orizzonte" del governo ellenico.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali