FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Fisco, decreto giochi: la tassa sulla fortuna salirà dal 6 all'8%

Fisco, decreto giochi: la tassa sulla fortuna salirà dal 6 all'8%

Nuova stretta sugli spot in Tv. "Scure" sulle slot, via quasi 1/3 delle "macchinette"

- Sale dal 6 all'8% la "tassa sulla fortuna", il prelievo su giochi numerici, lotterie istantanee e videolotterie. Lo prevede la bozza del decreto attuativo della delega fiscale sui giochi, in cui ancora non è però identificata la soglia di vincita oltre la quale scatterà l'imposta, finora fissata a 500 euro. Il testo inoltre riordina i limiti sugli spot dei giochi con vincite in Tv, vietando la pubblicità anche nella "fascia protetta tra le 16 e le 19".

Fisco, decreto giochi: la tassa sulla fortuna salirà dal 6 all'8%

L'unica eccezione sarà per i canali e trasmissioni sportive o dedicati al gioco.

"Scure" su slot, via quasi 1/3 delle "macchinette" - "Scure" sulle slot machine, che, per effetto dei nuovi criteri previsti nella bozza del decreto, si ridurranno, secondo i primi calcoli, di circa un terzo: secondo quanto si apprende, infatti, si tratterebbe di 80-100mila "macchinette" in meno rispetto alle attuali circa 350mila. Prevista una slot ogni 7 mq e un tetto massimo di 6.

Oltre a metri quadri e numero massimo di slot, per bar e sale scommesse si chiarisce anche che le slot non devono essere visibili dall'esterno dei locali, devono avere uno spazio dedicato e devono essere, come già previsto a legislazione vigente, vietate ai minori. Le sale da gioco (gaming hall), invece, per avere le "macchinette", devono avere "una superficie non inferiore a 50 metri quadrati" e rispettare il parametro di "un apparecchio ogni 3 metri quadrati". Le nuove norme si applicheranno a partire dal 2017.

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Fisco