FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cresce il mercato dei dispositivi a basso costo

La larga diffusione dei dispositivi con un basso prezzo di vendita ha contribuito a portare il mercato cinese verso la saturazione

Cresce il mercato dei dispositivi a basso costo

La nascita e la diffusione degli smartphone a basso costo hanno fatto sì che i telefoni, cosiddetti intelligenti, passassero dall'essere un oggetto per pochi ad un dispositivo di massa. Tanto che il mercato cinese, dove i dispositivi prodotti dalla Xiaomi e dalla Huawei occupano quote di mercato più che rilevanti, potrebbe essere vicino alla saturazione.

In particolare queste due aziende possono vantare, in Cina, quote di mercato pari rispettivamente al 13,7% e all'11,4%, piazzandosi seconda e terza alle spalle dell'Apple che, grazie soprattutto all'iPhone 6, detiene invece il 14,7% dell'interno mercato cinese degli smartphone. La Samsung, che a livello globale si posiziona al secondo posto, nel Paese asiatico occupa la quarta posizione con una quota del 9,7%.

Stando a quanto rilevato dalla International Data Group (IDC), nel corso del primo trimestre del 2015, le vendite di smartphone in Cina sarebbero scese del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2014: il primo segno "meno" degli ultimi sei anni.

Ma l'aumento dei dispositivi a basso costo non ha interessato solo la Repubblica popolare cinese. A livello mondiale, secondo uno studio realizzato da Demoskopea, nel corso del 2014 le vendite di dispositivi di prezzo compreso tra gli 85 ed i 130 euro avrebbero registrato un incremento del 65%.

Guardando le singole case di produzione si nota come la Huawei, per esempio, abbia distribuito solo nel terzo trimestre del 2014 qualcosa come 16 milioni di dispositivi, di cui un milione in Italia, mettendo a segno una crescita del 26% rispetto agli stessi tre mesi di un anno prima.

In totale, i dispositivi prodotti in Cina e venduti sul mercato globale sono stati 111 milioni: il 5,6% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Di questi, 43 milioni (il 39,2%) hanno raggiunto i mercati esteri contribuendo per il 7,5% su base trimestrale e per il 53% annuo alla crescita delle spedizioni.

Performance che hanno consentito ai dispositivi cinesi Huawei Xiaomi e Lenovo, di conquistare rispettivamente il terzo, il quarto e il quinto posto della classifica per le quote di mercato globale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali