FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Economia
12.7.2012

Grilli: "Aumento dell'Iva e delle imposte?
Il desiderio del governo è di evitarlo del tutto"

Secondo il neo ministro dell'Economia "non è utile alzare ulteriormente le imposte"

12:03 - Il neo ministro dell'Economia Vittorio Grilli, a margine di un'audizione alle Commissioni Bilancio e Finanze del Senato, parla del possibile aumento dell'Iva. "Questo governo ha come desiderio di evitarlo del tutto - dice - perché non è utile per la nostra economia alzare ulteriormente le imposte". "Ma per poter fare questo - aggiunge Grilli - sarebbero necessari ulteriori 6 miliardi dalla seconda metà del 2013".
A chi gli chiede se il governo stia pensando a un provvedimento a breve, il ministro risponde: "Oggi non ci stiamo pensando, ci concentriamo sui decreti in corso". Poi, commentando il suo primo giorno da ministro, si è detto "molto impegnato e sereno". "Conosco bene il dicastero - ha spiegato - è di grandissima qualità ed è fatto di uomini e donne di grande dedizione al paese". Inoltre, prosegue Grilli, il governo è guidato da un presidente del Consiglio "incredibilmente bravo e competente e guida sicurissima nel percorso che dovrò fare".

"Aiuti alla Spagna sono solo garanzie"
Grilli ha parlato anche degli aiuti a Madrid per superare la crisi. Attraverso l'Efsf l'Italia contribuirà, ha spiegato, ma "sono solo garanzie, è un debito figurativo e non appesantisce le nostre emissioni". Il ministro ha quindi confermato che l'entità di questo debito figurativo per l'Italia è di "quasi 6 miliardi di euro".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile