FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Economia
10.7.2012

Eurogruppo: "Ok allo scudo anti-spread"
Dall'Ue 30 mld alle banche spagnole

La Bce sarà l'agente dell'Efsf-Esm per l'acquisto dei bond sul mercato secondario. A Madrid un anno in più per il nodo deficit, ma dovrà adottare nuove misure

06:30 - Accordo sullo scudo-antispread all'Eurogruppo. La Bce sarà l'agente dell'Efsf-Esm per l'acquisto dei bond sul mercato secondario. L'obiettivo di Bruxelles è stabilizzare i mercati. Intesa anche sulla Spagna: a fine mese le banche iberiche riceveranno 30 miliardi dall'Ue. A Madrid un anno in più per il nodo deficit, ma dovrà adottare nuove misure. Oggi incontro tra i ministri delle Finanze dell'Ue per l'Ecofin.
I ministri hanno dunque reso operativa l'intesa del Vertice di fine giugno che prevede che la Bce sia l'agente del fondo salva Stato Efsf-Esm per l'acquisto dei bond "per condurre operazioni di mercato", in funzione anti-spread. La Bce, ha spiegato l'ad del fondo Efsf Regling "potrà intervenire sui mercati obbligazionari a nome e per conto dell'Efsf". Il bilancio della Bce "non verrà intaccato e i rischi e benefici", che saranno in conto del fondo.

L'Eurogruppo ha concordato inoltre di concedere alla Spagna un anno in più per riportare il proprio deficit sotto la soglia del 3%. L'obiettivo ora è di portare il deficit al 2,8% del Pil nel 2014. Gli aiuti alle banche spagnole saranno erogati sotto forma di prestiti con scadenze "fino a 15 anni".

Il memorandum di aiuti per le banche spagnole prevede, fra l'altro, "l'individuazione del fabbisogno capitale con la revisione della situazione degli asset e il riesame della situazione banca per banca", affermano i vertici Ue secondo cui successivamente "ci sarà la ricapitalizzazione delle banche deboli in modo da colmare le lacune di capitale".

"Faremo tutto il necessario per la stabilità finanziaria"
L'Eurogruppo ha riaffermato "il proprio forte impegno a fare tutto ciò che è necessario per assicurare la stabilità finanziaria della zona euro, in particolare attraverso un uso flessibile ed efficiente dell'Efsf-Esm", dichiarano i 17 ministri dell'Eurozona.

Rehn: "Essenziali le nuove misure per la Spagna"
"E' essenziale che il governo spagnolo prenda misure di consolidamento dei conti, che la Spagna centri i target". Lo ha detto il commissario Ue agli Affari Monetari, Olli Rehn, al termine dell'Eurogruppo.

Schaeuble: "Aiuti alle banche con la supervisione della Bce"
"Gli aiuti diretti alle banche si potranno avere solo con la supervisione della Bce". Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfang Schaeuble.

Grecia, Juncker: "Ne riparleremo"
L'Eurogruppo riparlerà della questione Grecia, e dell'eventuale revisione degli obiettivi del programma di risanamento, una volta che sarà a disposizione dei ministri dell'eurozona l'analisi "finale" e dettagliata della troika. Lo ha annunciato il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker, precisando che nel corso della riunione c'è stato solo un "briefing preliminare" che ha fatto il punto sulla missione della troika ad Atene compiuta la scorsa settimana. La Grecia non ci ha fatto "nessuna richiesta", ha precisato Juncker aggiungendo che l'Eurogruppo si riunirà ancora il 20 di luglio e poi ancora in settembre.

La discussione tecnica sulla ricapitalizzazione diretta delle banche tramite il fondo Esm "inizierà a settembre" si legge nel comunicato finale dell'Eurogruppo secondo cui il fondo potrà entrare in vigore quando sarà stabilito il meccanismo di supervisione unica alla Bce. "L'obiettivo - spiega il commissario Olli Rehn - è quello di chiudere entro la fine dell'anno".
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile