FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Economia
12.6.2012

Crisi, Merkel: "Non fermare ora il risanamento"
"La Germania è solidale, ma niente eurobond"

"Dobbiamo essere pronti a cedere la sovranità nazionale", ha affermato la cancelliera tedesca

15:41 - Sarebbe fatale interrompere il cammino di risanamento "proprio mentre ora alcuni Paesi hanno iniziato" il percorso, rimanendo a "metà strada". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel intervenendo ad un convegno su Germania ed Europa nella sede centrale della Cdu. Non possiamo di nuovo "rispondere alla crisi con il semplice indebitamento", ha aggiunto la Merkel chiudendo la porta a chi, come la Francia, chiede più impegni economici per la crescita.

"Dobbiamo essere pronti a cedere la sovranità nazionale"
La cancelliera tedesca ha poi affermato che "dobbiamo essere pronti a cedere competenze nazionali se vogliamo un controllo internazionale del sistema bancario in Europa", aggiungendo che, però, "bisogna essere sicuri che il controllo sia obiettivo''.

Eurobond, "direzone errata"
Per quanto riguarda gli eurobond, la posizione della Merkel non cambia. Introdurli, afferma, equivarrebbe a "mettere il carro davanti ai buoi e ci porterebbe assolutamente nella direzione errata".

Europa, "la Germania è solidale"
"Non è che non vogliamo essere solidali", sostiene la cancelliera, ma "la preoccupazione della Germania è che l'Europa possa continuare a essere un protagonista nel mondo". La Germania è solidale, ha detto, "ma dobbiamo imparare dagli errori del passato".

Riforme strutturali, "serve tempo per effetti"
"Le riforme strutturali danno risultati estremamente positivi, come dimostra lo stato odierno dell'economia tedesca", ha detto la Merkel. E per questo occorre sostenere con forza in Europa la necessità di procedere con le riforme. ''Ma sappiamo che ci vuole tempo affinché gli effetti si mostrino'', ha aggiunto.

Spagna, "condizioni per aiuti è riforma sistema bancario"
"Qualsiasi aiuto per la Spagna sarà legato alla riforma del suo sistema bancario". Così la cancelliera, che ha aggiunto che la situazione di Madrid è diversa da quella di Grecia, Portogallo e Irlanda. "Ovviamente - dice la Merkel - ci sono delle condizioni per la Spagna, quando avanzerà le sue richieste, esse saranno collegate alla ristrutturazione del suo sistema bancario, che deve essere raddrizzato nel futuro". "Questa condizione - ha concluso - è ovviamente diversa da quelle decise per chi ha messo l'intero paese in mano a un fondo di salvataggio".

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile