FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Economia
10.6.2012

Eurogruppo: fino a 100 mld di aiuti alla Spagna
Rajoy: "Ha vinto la credibilità dell'Ue"

I ministri delle Finanze della zona dell'euro sono pronti a impegnarsi per la ricapitalizzazione delle banche spagnole. L'indicazione è contenuta nella bozza di conclusioni dell'Eurogruppo

foto Ansa
13:48 - I ministri delle Finanze della zona dell'euro sono pronti a impegnarsi ad aiuti "fino a 100 miliardi di euro" alla Spagna per la ricapitalizzazione delle sue banche. L'indicazione è contenuta nella bozza di conclusioni dell'Eurogruppo, messa a punto in una riunione a cui hanno preso parte alcuni "alti funzionari". I ministri, riuniti in teleconferenza, decideranno l'entità degli aiuti e le condizioni. Rajoy: "Ha vinto la credibilità dell'Ue".
Il documento non indica una cifra precisa, ma solo il tetto massimo di un eventuale impegno e una condizione: "L'assistenza finanziaria dovrebbe essere concentrata su speficiche riforme del settore finanziario". 

Risanamento banche unica condizione per aiuti
Il risanamento del settore bancario e finanziario è quindi l'unica condizione chiesta dall'Eurogruppo per la concessione degli aiuti alla Spagna. La condizionalità degli aiuti è da giorni al centro di intensi negoziati tra Madrid e i partner europei, in quanto la Spagna vuole assolutamente evitare di essere trattata come Grecia, Irlanda e Portogallo. Questi tre paesi hanno ricevuto prestiti da parte della troika Ue-Fmi-Bce, in cambio di austerity, riforme e messa sotto tutela.

Spagna chiederà aiuti
La Spagna chiederà ai partner della zona dell'euro un aiuto per ricapitalizzare le sue banche. Lo ha annuciato ufficialmente il ministro spagnolo dell'Economia, Luis De Guindos. Secondo indiscrezioni, il governo spagnolo preciserà l'ammontare del prestito europeo di cui ha bisogno "prossimamente", solo al termine dell'analisi dei risultati dell'audit indipendente fatta sul settore bancario.

De Guindos: "Massimo impegno per stabilità euro"
"Il governo spagnolo ha la massima determinazione a contribuire alla stabilità della moneta unica": così il ministro De Guindos ha spiegato in un incontro stampa la decisione della Spagna, sottolineando come si tratti di aiuti per la ricapitalizzazione delle banche e non un piano di salvataggio.

"La quantità di fondi sollecitata sarà quella necessaria per coprire le necessità di capitale delle banche più un cuscinetto", ha spiegato De Guindos, "dal momento che gli aiuti saranno diretti nello specifico al settore finanziario, verranno versati al Frob (il Fondo spagnolo per la ristrutturazione del sistema bancario), che agirà come veicolo per la loro ricezione". "L'arrivo dei fondi sarà molto importante per ristabilire la fiducia", ha proseguito il ministro, "l'ammontare degli aiuti sarà sufficiente, più che sufficiente a dissipare ogni dubbio".

Rajoy: "ha vinto la credibilità dell'Ue"
"Ha vinto la credibilità del progetto europeo, la solidità del nostro sistema finanziario" e l'euro, che è un progetto "irreversibile". ha detto il premier spagnolo, Mariano Rajoy. "La situazione economica era e resta ancora delicata: siamo obbligati ad un grosso sforzo per il nostro debito", ha aggiunto.
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile