FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • La Lituania entra nell'euro, Rehn: premio agli sforzi fatti

La Lituania entra nell'euro, Rehn: premio agli sforzi fatti

Il via libera dalla Ue: "Rispetta i parametri". Ingresso dal 2015

- La Lituania sarà il diciannovesimo Paese a entrare nell'euro. La Commissione Ue ha infatti dato il via libera al Paese baltico che "rispetta i criteri di convergenza". Vilnius entrerà nella moneta unica a partire da gennaio 2015. "Il fatto che la Lituania sia ora pronta per adottare l'euro è la dimostrazione del suo lungo sostegno a riforme economiche e politiche di bilancio prudenti", ha detto il commissario agli affari economici Olli Rehn.

La Lituania entra nell'euro, Rehn: premio agli sforzi fatti

Proprio Rehn ha ricordato e sottolineato i progressi fatti dal Paese dal suo ingresso nella Ue dieci anni fa.

"Il pil pro-capite è passato dal 35% della media Ue nel 1995 al previsto 78% del 2015", ha aggiunto. La raccomandazione della Commissione deve ora essere discussa dal vertice Ue il 26-27 giugno, avere un parere del Parlamento europeo che si riunisce la prima settimana di luglio, e approvata in via definitiva dal Consiglio nella seconda meta' di luglio.

L'ingresso avverrà il primo gennaio 2015. La Lituania, secondo il rapporto della Commissione, risponde a tutti i cosiddetti "criteri di convergenza" previsti da Maastricht: l'inflazione negli ultimi 12 mesi è stata in media di 0,6% (il limite fissato da Maastricht è 1,7%), il deficit è 2,1% nel 2014 (il limite è 3%), il debito è al 39,4% (il limite è 60%).

Inoltre, i tassi di interesse sono al 3,6% e gli spread molto bassi "che riflettono la fiducia dei mercati nella Lituania".

TAG:
Lituania
Ue
Euro