FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • La Fiat cambia nome e va in Olanda<BR>Elkann:"Siamo tra i grandi del mondo"

La Fiat cambia nome e va in Olanda
Elkann:"Siamo tra i grandi del mondo"

La nuova holding si chiama Fiat Chrysler Automobiles e avrà al suo interno sia il Lingotto che il gruppo americano. Il titolo sarà quotato a New York e a Milano. Marchionne: "Poste le basi per il futuro, io resterò per 3 anni"

- Fiat Chrysler Automobiles: questo il nuovo nome del gruppo formato dalle due case automobilistiche. La notizia circolava da tempo ma ora è ufficiale: la nuova sede legale del gruppo non sarà in Italia ma la holding è stata trasferita in Olanda. Il titolo avrà una doppia quotazione sia al Nyse di New York sia a Milano, il tutto avverrà entro la fine dell'anno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Elkann: "Nuovo capitolo della storia" - "La nascita di Fiat Chrysler Automobiles segna l'inizio di un nuovo capitolo della nostra storia". Così il presidente Fiat, John Elkann. "Ora possiamo dire - aggiunge - di essere riusciti a creare basi solide per un costruttore di auto globale con un bagaglio di esperienze e di competenze allo stesso livello della migliore concorrenza".

    Marchionne: "Poste le basi per il futuro, io resto per 3 anni" - "Oggi è una delle giornate più importanti della mia carriera in Fiat e Chrysler. Possiamo dire di essere riusciti a creare basi solide per un costruttore di auto globale con un bagaglio di esperienze e di competenze allo stesso livello della migliore concorrenza". Lo afferma l'ad Fiat, Sergio Marchionne, che sottolinea come "una cosa è certa: il numero di sfide non calerà. A Detroit ho parlato di un mandato di tre anni, ho questo impegno. Sono circondato da una buona squadra e il mio successore verrà da questo gruppo. Non sarebbe corretto scegliere qualcuno dall'esterno".

    Sede fiscale in Gran Bretagna - Il nuovo gruppo avrà la sede fiscale in Gran Bretagna. "Questa scelta - afferma la società - non avrà effetti sull'imposizione fiscale cui continueranno ad essere soggette le società del Gruppo nei vari Paesi in cui svolgeranno le loro attività".

    Camusso: "Preoccupa che Fiat paghi le tasse in un altro Paese" - "Preoccupa che un gruppo come Fiat decida di andare a pagare le tasse in un altro Paese facendo un'operazione anche qui di impoverimento". Lo ha detto la leader della Cgil Susanna Camusso a proposito della scelta operata dal gruppo Fiat di spostare la sede fiscale a Londra.

    Nessun impatto sull'occupazione - Tutte le attività che confluiranno in Fiat Chrysler Automobiles "proseguiranno la propria missione, compresi naturalmente gli impianti produttivi in Italia e nel resto del mondo, e non ci sarà nessun impatto sui livelli occupazionali". E' quanto si legge nel comunicato.

    La doppia quotazione: New York e Milano
    - La proposta approvata dal cda prevede che gli azionisti di Fiat ricevano un'azione Fca (Fiat Chrysler Automobiles) di nuova emissione per ogni azione Fiat posseduta e che le azioni ordinarie di Fca siano quotate al New York Stock Exchange (Nyse) con un'ulteriore quotazione sul Mercato Telematico Azionario (Mta) di Milano. Il completamento dell'operazione sarà soggetto ad un numero limitato di condizioni, tra cui l'ottenimento della quotazione al Nyse e quella che l'esborso massimo derivante dall'esercizio da parte degli azionisti di Fiat dal diritto di recesso nonchè da eventuali esercizi dei diritti di opposizione dei creditori non ecceda 500 milioni di euro. La quotazione sull'Mta di Milano avverrà dopo l'inizio della quotazione al Nyse.

    TAG:
    Fiat Chrysler Automobiles
    Sergio marchionne
    John Elkann