FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Cgia: "Con il crollo dei finanziamenti bancari è emergenza usura al Sud"

Cgia: "Con il crollo dei finanziamenti bancari è emergenza usura al Sud"

Con meno soldi a disposizione e la disoccupazione in aumento, il rischio assume dimensioni sempre più preoccupanti specialmente in Campania

- Negli ultimi due anni le banche hanno erogato a famiglie e imprese quasi 100 miliardi di euro in meno. Con meno soldi a disposizione e la disoccupazione in aumento, il rischio usura assume dimensioni sempre più preoccupanti al Sud. Lo sostiene la Cgia di Mestre che rileva come tra la fine del 2011 e del 2013 la diminuzione dei finanziamenti per le famiglie è stata di 9,6 mld (-1,9%), mentre per le imprese di 87,6 mld (-8,8%).

Cgia: "Con il crollo dei finanziamenti bancari è emergenza usura al Sud"

Per la Cgia nelle aree dove c'è più disoccupazione, alti tassi di interesse, maggiore sofferenze, pochi sportelli bancari e tanti protesti, la situazione è decisamente a rischio usura.

La situazione più critica in Campania - Rispetto ad un indicatore nazionale medio pari a 100, per la Cgia, la situazione più critica si presenta in Campania: l'indice del rischio usura è pari a 164,3 (pari al 64,3% in più della media Italia), in Calabria a 146,6, in Abruzzo si ferma a 144,6. Seguono la Puglia a 139,4 e la Sicilia dove il livello raggiunge quota 136,2.

Realtà meno a rischio in Trentino - Mentre la realtà meno "esposta" a questo fenomeno è il Trentino Alto Adige, con un indice del rischio usura pari a 51,8. Anche la situazione delle altre 2 regioni del Nordest è abbastanza rassicurante: il Friuli Venezia Giulia, con 72,2 punti, e il Veneto, con 73,1 punti, si piazzano rispettivamente al penultimo e terzultimo posto della graduatoria nazionale del rischio usura.

TAG:
Cgia mestre