FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Missione shopping sale: iniziamo dal mare

I saldi sono arrivati: apriamo la nostra campagna di acquisti cominciando dalla moda per il mare

Missione shopping sale: iniziamo dal mare

I saldi sono arrivati e con loro la frenesia di comprare tutto. Avvicinatevi ai negozi senza timore di andare in bancarotta grazie alla vostra personale lista degli acquisti. In questa puntata vi consiglio di puntare l’attenzione sugli outfit da spiaggia.

Prova costume superata, scottature ad arte, aperitivi freschi sulla spiaggia e saldi: il menù estivo è servito. Gli agognati sconti sono arrivati e con loro tutta la forza esplosiva della tanto aspettata missione shopping sale. Portafoglio alla mano, carte di credito lucidate, portabagagli svuotati e via. Ma cosa comprare?

Occorre stilare una lista di cose che vi servono, di altre che vi piacerebbero e di altre che vi incuriosiscono. Visto che siamo quasi pronti per le vacanze vi consiglierei di iniziare dai costumi da bagno e anche di affrettarvi perché vanno subito a ruba. I modelli sono a prova di forme, di stile e seduzione. Sorvoliamo sui classici costumi vedo tutto, praticamente nude sotto il sole, ma per la tintarella ci si sacrifica in toto. Chi invece pensa all’abbronzatura in maniera più discreta ha l’imbarazzo della scelta con i classici interi o con quelli sagomati che nascondono, grazie a drappeggi, pieghe, arricciature, tutto il nostro superfluo parcheggiato lungo la vita e sui fianchi. Il risultato è garantito anche dai colori come il verde scuro effetto brillante, blu classico o navy e ovviamente il nero. Ma avete anche a disposizione le fantasie più bizzarre, accattivanti e divertenti come quelle a pois in mezzo a righe e quadratini o disegni di accessori vari, maquillage, animaletti e tendoni da circo. Questi costumi sono più o meno sgambati alcuni sono a culottes così come i bikini.

Abbandonate l’idea di non poter indossare l’intramontabile due pezzi perché dovete soltanto trovare quello più adatto alla vostra linea. Non mancano poi i costumi in stile nuotatrice alle olimpiadi, ma ve li sconsiglio per Ferragosto. Nella lista includete anche quelli all’uncinetto (per quanto mi riguarda belli da indossare se decidete di non farvi il bagno). E ancora bikini e costumi interi con tagli sparsi qua e là, con cinture lungo la vita e sotto il seno, poi volants, fili e frange. Insomma la moda costume da bagno non ha risparmiato taglie e fantasie. E adesso non risparmia numeri grazie agli accattivanti saldi.

Lasciatevi contagiare e, se alla fine riuscite a non sbriciolare carte di credito e conto corrente, abbinate al vostro nuovo acquisto un copricostume, un paio di infradito o sandali da mare; vi prego di evitare quelli con i tacchi, pietà per le vostre caviglie. E se ancora le finanze reggono il colpo, esagerate con cappelli e borse da mare tutte abbinate, potete scegliere fantasie e colori perfettamente in tinta. Uno stile che le comari di ombrellone non potranno non copiare. Le dive della spiaggia sarete voi.

Ricordate che le case di moda puntano sempre l’occhio o l’occhiolino alle star degli anni Cinquanta e Sessanta. In quegli anni circolava l’idea che per apparire fashion bisognava essere perfettamente intonate anche con l’ambiente circostante. Tenetelo a mente durante la vostra missione shopping
sale, magari sarà più facile portare a casa i capi giusti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali